Un nuovo sondaggio realizzato pochissime ore fa dall'istituto Tecnè per il portale online, TgCom 24, mette in evidenza un quadro politico nuovo che in caso di immediate elezioni politiche, vedrebbe trionfare #Silvio Berlusconi e la coalizione di centro-destra. In seguito ai tafferugli in Parlamento, il Movimento 5 stelle di #Beppe Grillo continua a perdere consensi tra i suoi elettori. Ecco nel dettaglio gli ultimissimi dati.

Sondaggi politici 7 febbraio 2014: con l'Italicum vince Berlusconi

Stando a questo sondaggio Tecnè, al momento Forza Italia di Silvio Berlusconi arriverebbe a toccare quota 25.20% delle preferenze, conquistando, così, lo 0.3% rispetto all'ultimo sondaggio.

Pubblicità
Pubblicità

Sale dello 0.2% anche il Nuovo Centro Destra di Angelino Alfano, quotato al 4.3%. Udc e Fratelli d'Italia riescono a raggiungere quota 2.70% ciascuno. La Lega Nord arriva al 3.50% delle preferenze.

In totale, quindi, la coalizione di centro-destra (con l'aggiunta del partito di Casini) arriverebbe a toccare il 37% dei consensi, che con il premio di maggioranza dell'Italicum, si trasformerebbe nel 40.1% del totale dei voti.

In questo modo quindi, il centro-destra avrebbe ben 340 seggi alla Camera, contro i 173 del centro-sinistra e i 104 del Movimento 5 stelle.

Il Partito Democratico di Matteo Renzi, secondo il sondaggio Tecnè, è quotato al 31.20%. Sel di Nichi Vendola cala al 2.20%. Nuovo calo per il Movimento 5 stelle di Beppe Grillo, quotato al 20.50% delle preferenze, mentre nell'ultimo sondaggio era dato al 20.90%.

Pubblicità

Aumenta, intanto, il consenso degli Italiani nei confronti del governo Letta: la fiducia al governo è quotata al 22%. #Sondaggi politici