Sondaggi elezioni europee 2014 in arrivo, ecco le prime rilevazioni pubblicate da IPR Marketing con le intenzioni di voto relative alla consultazione del prossimo 25 maggio. Il Partito Democratico è di poco avanti al Movimento Cinque Stelle, seguito da Forza Italia.

Il #Pd di Matteo Renzi è in testa nei primi sondaggi per le elezioni europee con il 27,6%, meglio di 5 anni fa ma lontano dalle percentuali che sono state diffuse in queste ultime settimane e che lo collocano vicino al 35%.

Bene il Movimento Cinque Stelle: il non partito guidato da Beppe Grillo mantiene gli stessi consensi di un anno fa raccogliendo il 25,4%, confermandosi seconda forza del Paese.

Forza Italia di Silvio Berlusconi tiene nei sondaggi elettorali: se si votasse oggi per le elezioni europee sarebbe il terzo partito con il 24,3%.

Indietro gli altri: Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano è al 5,6%, la Lega Nord al 5%, Sinistra Ecologia e Libertà al 2%, UdC 2%, Fratelli d’Italia 1,5%, PSI 1,2%. Solo NCD e la Lega, con lo sbarramento al 4%, entrerebbero al Parlamento Europeo.

In ottica coalizioni, lo schieramento di Centrosinistra tocca quota 30,8% che potrebbe ricevere l’apporto esiguo di Scelta Civica, dispersa all’1%.

Il Centrodestra invece arriva al 36,4% e sarebbe nettamente avanti in caso di contestuali elezioni politiche.

Il Movimento Cinque Stelle non avrebbe possibilità di vittoria anche se i pentastellati sono scettici riguardo ai sondaggi, convinti di pescare molti consensi nel malcontento anti euro.

#Sondaggi politici #M5S