Aumenta la fiducia degli italiani nei confronti del #Governo e del presidente del consiglio dei ministri #Enrico Letta (Pd).

Stando a quanto emerge da un sondaggio realizzato dall'istituto demoscopico Ixè di Trieste in esclusiva per il programma di Rai3 Agorà, il governo guidato dal premier Enrico Letta cresce dell'1% rispetto alle precedenti rilevazioni attestandosi a quota 24% di gradimento. Nel frattempo è salito del 3% il gradimento personale per il presidente del consiglio dei ministri che è passato dal 35% al 38% di gradimento da parte degli italiani intervistati per il sondaggio realizzato dall'istituto Ixè diretto da Roberto Weber.

Pubblicità
Pubblicità

Tra gli altri dati emersi dal sondaggio Ixà/Agorà pubblicato il 31 gennaio, quello del 58% degli italiani che vorrebbe gli uomini più fidati di Matteo Renzi, i cosiddetti renziani all'interno del Governo Letta. Mentre ad essere contraria a questa ipotesi, prospettata e chiesta dal Nuovo centrodestra, il 36% degli italiani.

A ritenere importante l'individuazione di uno schieramento vincente dopo lo spoglio elettorale è il 38% degli italiani, il 14% pensa invece che la nuova legge elettorale debba garantire prima di ogni cosa la rappresentanza del maggior numero di partiti in parlamento, quindi anche i partiti più piccoli.

Per il 48% degli italiani la cosa più importante che dovrebbe contenere la nuova legge elettorale che sta nascendo dopo l'accordo tra Renzi e Berlusconi è la possibilità di poter votare indicando i parlamentari indicando le preferenze, ciò non è però previsto nell'Italicum che dovrebbe sostituire il Porcellum.

Pubblicità

Per le informazioni relative al sondaggio Ixè/Agorà sulle intenzioni di voto degli italiani emerge che Renzi e il Pd ancora primi al 31,4%, seguiti da Forza Italia al 22,8% e del Movimento 5 stelle al 21,1% (tutti i dati del sondaggio Ixè sulle intenzioni di voto).

Ecco la nota informativa del sondaggio dal titolo "situazione politica": Realizzato dall'istituto Ixè Trieste per Agorà Rai3. Eseguito il 29 gennaio 2014, con metodologia di rilevazione CATI-CAMI su un campione casuale probabilistico stratificato di 1.000 soggetti maggiorenni (su 6.022 contatti complessivi), di età superiore ai 18 anni. #Sondaggi politici