Sono stati resi noti gli ultimi dati relativi al sondaggio elettorale di Datamedia per il Tempo.

Il Centrodestra fa un bel salto in avanti grazie al rientro all'interno dello schieramento di Ferdinando Casini con la sua UDC, dopo la fallimentare esperienza nel raggruppamento di Centro assieme a Scelta Civica.

In particolare, la coalizione di Centrodestra ottiene il 36,9% delle intenzioni di voto complessive, sfiorando il 37% della soglia di sbarramento per ottenere il premio di maggioranza in base all'Italicum. #Forza Italia continua il trend positivo delle ultime settimane con il 22,5% delle preferenze e un ulteriore balzo in avanti dello 0,2% rispetto al precedente sondaggio del 26 gennaio 2014.

Pubblicità
Pubblicità

Nuovo Centrodestra resta stabile con il 4,9% delle preferenze , così come la Lega Nord che si mantiene sul 3,5%. Fratelli d'Italia perdono, invece, lo 0,2% fermandosi al 2%. Ha fatto bene all'UDC di Ferdinando Casini il rientro nel Centrodestra: il partito guadagna lo 0,1% in una settimana ed ottiene il 2,7% delle preferenze.

E' invece stabile al 36% il Centrosinistra: il Partito Democratico non perde nè guadagna e si ferma al 32% della scorsa settimana. SEL aumenta dello 0,1% con il 3% delle promesse di voto.

In netta crescita il Movimento Cinque Stelle che migliora dell'1% rispetto agli ultimi dati del 26 gennaio e si porta al 21%  delle intenzioni di voto degli italiani.

Invariate le preferenze di Scelta Civica, l'unico partito rimasto nella coalizione di Centro, che non va oltre un irrilevante 1%.  #Elezioni politiche #Sondaggi politici