#Sondaggi politici: secondo l'istituto di rilevazione Tecnè per TgCom24 ogni volta si delinea un nuovo scenario politico. Troviamo il Centrosinistra e il Centrodestra che crescono progressivamente, invece scende il #M5S (Movimento 5 Stelle) del comico Beppe Grillo. Per il #Pd e il "nuovo" partito Forza Italia aumentano le percentuali. Vediamo nel dettaglio.

Centrosinistra: il Partito Democratico di Matteo Renzi, se si dovesse votare oggi, porterebbe a casa da solo il 31,1 per cento aumentando di 0,6 per cento rispetto alla settimana passata. Con Sel, in calo dello 0,2 per cento, l'intera coalizione raggiungerebbe il 33,7 per cento.

Pubblicità
Pubblicità

Centrodestra: il nuovo sondaggio politico Tecnè rileva una destra che cresce con il partito di Silvio Berlusconi, Forza Italia, in crescita, raggiungendo il 24,9 per cento. Il Nuovo Centrodestra rimane stabile, migliora di poco la Lega Nord ottenendo lo 0,2 per cento in più rispetto alla scorsa settimana, infine stabile Fratelli D'Italia. La coalizione ottiene nel totale il 37 per cento e se si andasse a votare oggi, supererebbe il Centrosinistra del 3,3 per cento in più.

M5S: scende il partito del comico Beppe Grillo che, rispetto alla scorsa settimana, si ferma al 20,9 per cento perdendo l'1,1 per cento delle preferenze a vantaggio di Centrodestra e Centrosinistra.

La coalizione di Centro rimane stabile. Ad avere una piccola crescita è solo l'Udc, fermi gli altri partiti come Scelta Civica.

Pubblicità

La coalizione di Centro raggiunge nel complesso il 4 per cento di voti di preferenza.