Amnistia e indulto 2014, nuove iniziative di protesta e sensibilizzazione promosse da diverse associazioni mentre si resta in attesa del "pacchetto dati e proposte politiche" del Governo Renzi contro l'emergenza carceri che sarà presentato lunedì e martedì prossimi a Strasburgo dal ministro della Giustizia Andrea Orlando che farà il punto anche su indulto e amnistia mentre è atteso per il primo aprile in commissione Giustizia al #Senato l'arrivo del testo di legge unificato per la concessione dei provvedimenti di clemenza chiesti dal Capo dello Stato.

Amnistia e indulto, Meloni: 'Clemenza e dignità, messaggi educativi per i giovani'

Ad auspicare che il Parlamento approvi leggi di amnistia e indulto così come chiesto dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano alla luce della sentenza Torreggiani della Corte di Strasburgo anche il responsabile del movimento "Clemenza e Dignita" Giuseppe Maria Meloni.

Pubblicità
Pubblicità

"Non condivido l'idea che indulto e amnistia - ha dichiarato Giuseppe Maria Meloni - costituiscano un messaggio altamente diseducativo per i giovani. Gli stessi provvedimenti di clemenza, se adottati in una forma condizionata molto stringente - sostiene il responsabile del movimento "Clemenza e dignità" - fornirebbero, anzi, uno straordinario messaggio istruttivo per i giovani. Cioè - ha aggiunto Giuseppe Maria Meloni che si batte per amnistia e indulto - l'esistenza di una seconda opportunità e della possibilità - ha sottolineato Meloni - di porre un limite al peggio, di rialzarsi e di migliorarsi".

Amnistia e indulto 2014, protesta nelle carceri dal 5 al 20 aprile 2014

E mentre i Radicali italiani guidati da Rita Bernardini proseguono lo sciopero della fame per amnistia e indulto al quale hanno aderito un migliaio di persone tra le quali molti parenti di detenuti, scende in campo a favore dei provvedimenti di clemenza generale ad efficacia retroattiva ance il movimento politico "Identità Nazionale" che dal 5 al 20 aprile 2014 "come 'Coordinamento dei detenuti' abbiamo indetto - si legge in una nota pubblicata sulla pagina facebook del movimento politico "Identità Nazionale" - una nuova mobilitazione all'interno delle carceri italiane".

Pubblicità

"Chiediamo pertanto a tutti i detenuti di non restare indifferenti e contribuire ­ - si legge sulla pagina facebook "Identità Nazionale" insieme allo slogan 'indulto e amnistia lotta di popolo' - con il massimo delle proprie forze per far si che la mobilitazione del prossimo aprile 2014 sia la più ampia e partecipata possibile".

#Governo #Matteo Renzi