Emergenza carceri, amnistia e indulto 2014, nuove iniziative e appelli per sensibilizzare il Governo Renzi. Nuova manifestazione nazionale per chiedere amnistia e indulto contro l'emergenza carceri e per la tutela dei diritti dei detenuti in Italia in attesa della discussione nell'Aula di Montecitorio del messaggio alle Camere inviato lo scorso 8 ottobre 2013 dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in considerazione della sentenza Torreggiani della Corte di Strasburgo che ha condannato l'Italia per violazione dei diritti fondamentali negli istituti di pena.

Amnistia e indulto 2014, prosegue sciopero della fame di massa

Ad annunciare nuove iniziative per i provvedimenti di clemenza - mentre è in corso lo sciopero della fame di massa promosso per amnistia e indulto da militanti e dirigenti dei Radicali italiani guidati dalla leader Rita Bernardini - è il "Movimento Unito detenuti ed ex detenuti Uomo Nuovo".

Pubblicità
Pubblicità

"Le manifestazioni a sostegno dei provvedimenti di amnistia e indulto 2014 avranno inizio i giorni mercoledì 5 e giovedì 6 marzo 2014 davanti le carceri di Rebibbia e Regina Coeli a Roma.

Amnistia e indulto, nuovi sit-in e appelli davanti le carceri

Il gruppo "Movimento Unito detenuti ed ex detenuti Uomo Nuovo" "convoca - si legge sulla pagina facebook del movimento - presidi militanti davanti tutte le carceri italiane contro la politica elusiva del problema carceri del Governo Renzi e al fine - si legge ancora sulla pagina facebook del 'Movimento Unito detenuti ed ex detenuti Uomo Nuovo' - di sensibilizzare l'opinione pubblica e solidarizzare con i diritti alla dignità e alla vivibilità delle carceri".

'Amnistia e indulto contro tortura nelle carceri italiane'

"Le carceri italiane - si legge ancora tra i motivi che hanno spinto a questa nuova protesta per chiedere amnistia e indulto - sono state trasformate scientemente in luoghi di tortura.

Pubblicità

Non potendosi tollerare di più questa inumana e disastrosa e situazione - viene spiegato nel post su facebook - si convocano i presidi militanti davanti alle prigioni".

L'appuntamento iniziale è mercoledì 5 e giovedì 6 marzo 2014 davanti le carceri di Rebibbia e Regina Coeli a Roma. Per informazioni e contatti del "coordinamento nazionale presidi militanti per amnistia e indulto" sulla pagina facebook del "Movimento Unito detenuti ed ex detenuti Uomo Nuovo" vengono indicati i seguenti numeri di telefono: 388 - 7261402, 339 - 3652068, 393 - 9172449, 333 - 6838436. #Governo #Camera dei Deputati