Per le attese misure di #amnistia e indulto 2014 le ultime notizie dal #Governo vedono da un lato la ripresa dei lavori sui 4 DDL proposti che dovrebbero essere unificati a breve in un unico testo da sottoporre al Parlamento, dall'altro l'audizione che il ministro della Giustizia Orlando dovrebbe tenere domani in Commissione Giustizia al Senato. Ma per le misure di amnistia e indulto 2014 continua a pesare il parere negativo di Renzi e del Guardasigilli.

Amnistia e indulto, ultime notizie sulle carceri tra le riforme e l'Europa

Per l'emergenza carceri le misure di amnistia e indulto vengono chieste a gran voce da molti, sulla base delle condizioni che violano palesemente i diritti dei carcerati.

Pubblicità
Pubblicità

L'Europa di recente ha di nuovo tirato le orecchie all'Italia, rea di non star affrontando adeguatamente il problema, ma intanto Renzi e Orlando vogliono una riforma della Giustizia, non interventi di amnistia e indulto. Eppure, va detto che di riforme sentiamo parlare da mesi (la Cancellieri non perdeva occasione per ricordare di starci lavorando su), ma ancora non siamo certo vicini a vedere questo grande e organico rinnovamento. 

Amnistia e indulto, ultime notizie: il parere contrario di Renzi

I DDL su amnistia e indulto 2014 dovrebbero essere unificati a breve, ma il testo unico potrebbe essere davvero approvato dal Parlamento? Al momento la grande spaccatura tra le forze politiche non permette di sbilanciarsi in previsioni, ma se Renzi non cambiasse idea sarebbe sicuramente difficile per tali misure riuscire a passare: il peso del PD, specie alla Camera, è enorme.

Pubblicità

La sensazione, al momento, è che con il parere contrario del presidente del Consiglio per tali misure essere approvate sarà arduo, ma è da ricordare che per l'Europa l'Italia dovrebbe rimettersi in regola per fine maggio, e il tempo passa. Che le pressioni UE e la lontananza (almeno per il momento) di riforme organiche della Giustizia possa spingere il premier a cambiare idea e decidere di puntare su misure di amnistia e indulto per il 2014#Matteo Renzi