Sovraffollamento delle carceri, diritti umani, amnistia e indulto 2014: nuovi appelli e iniziative dai Radicali italiani guidati da Rita Bernardini mentre si resta in attesa delle linee programmatiche del Governo Renzi sulla giustizia che saranno illustrate durante la settimana parlamentare che va dal 17 al 21 marzo in commissione Giustizia al #Senato da parte del ministro della Giustizia Andrea Orlando.

Amnistia e indulto 2014: prosegue la battaglia dei Radicali per i diritti umani

Amnistia e indulto contro il sovraffollamento disumano e degradante nelle carceri italiane già sanzionato dalla Corte europea dei diritti umani che ha sede a Strasburgo con la sentenza Torreggiani che impone all'Italia di adottare i provvedimenti necessari entro maggio 2014, pena il pagamento di sanzioni per centinaia di milioni di euro.

Pubblicità
Pubblicità

I provvedimenti di clemenza vengono richiesti dai Radicali, che in questi giorni continuano a promuovere lo sciopero della fame per chiedere indulto e amnistia, che hanno scritto alle Nazioni Unite per sottolineare le inadempienze dell'Italia sul fronte della violazione dei diritti umani e in particolare per quanto riguarda il "pianeta giustizia": dal sovraffollamento carcerario al reato di immigrazione clandestina, dal reato di tortura alla durata irragionevole dei processi in Italia.

Il partito radicale guidato dalla segretaria Rita Bernardini ha spiegato oggi in una nota di avere mandato un documento alle Nazioni Unite con diciannove domande rivolte al Consiglio dei diritti umani in preparazione della "Revisione Periodica Universale (UPR)" che riguarderà l'Italia nell'ottobre 2014 per la seconda volta dopo quella di quattro anni fa.

Pubblicità

Amnistia e indulto 2014: prosegue esame ddl in commissione Giustizia Senato

Mentre alla Camera riprenderà in Aula la prossima settima la discussione sulla riforma della custodia cautelare al Senato ricomincia in commissione Giustizia (18, 19 e 20 marzo) l'esame congiunto dei quattro ddl per amnistia e indulto contro il sovraffollamento nelle carceri. I relatori dei ddl per la concessione di indulto e amnistia, Ginetti (Partito democratico) e Falanga (Forza Italia), sono stati già invitati a redigere un testo unificato per la concessione dei provvedimenti di clemenza.

Indulto e amnistia 2014: grande attesa per il ministro della Giustizia al Senato

Ed è proprio in commissione Giustizia a Palazzo Madama che è attesa nel corso dei lavori della settimana che va dal 17 al 21 marzo, così come annunciato dal presidente Francesco Nitto Palma, l'audizione del ministro della Giustizia Andrea Orlando che illustrerà le linee programmatica del #Governo Renzi sulla giustizia e quindi si potrà capire anche la posizione ufficiale sulle leggi per indulto e amnistia chieste con un messaggio alle Camere dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e non escluse da una risoluzione approvata a Montecitorio che si impegna a dare risposte all'appello solenne del Capo dello Stato.

Pubblicità

La riforma della giustizia dovrebbe essere già approvata nel mese di giugno 2014 secondo quanto annunciato e promesso dal premier #Matteo Renzi.