#Silvio Berlusconi aveva pensato a lei come punto di riferimento per conquistare nuovi elettori per #Forza Italia, ma alla fine il leader azzurro ha dovuto fare marcia indietro. Ana Damian, 34 anni, moldava, nel 2012 è stata nominata "Miss Folletto", cioè la miglior venditrice di aspirapolveri, circa 1.500. Ma perché la giovane ragazza venuta dall'Est ha attirato così tanto le attenzioni di Berlusconi?

Nel corso di una riunione a Palazzo Grazioli con i coordinatori del suo partito, l'imprenditore milanese avrebbe fatto riferimento ad Ana Damian come esempio di quelle "persone che servono al partito". La 34enne, infatti, dopo tante vicissitudini, è riuscita a costruirsi da sola una vita che l'ha portata a diventare uno dei migliori agenti di vendita, a trovare l'amore e ad avere due bellissime figlie.

Ana adesso vive a Parma insieme alla sua famiglia, e ha reagito con molto entusiasmo quando ha saputo della stima di Berlusconi: "Mi piace Forza Italia e anche il presidente Berlusconi". Inoltre, la giovane e bella venditrice di aspirapolveri ha rivelato che in Moldavia, suo paese d'origine, il fratello è nel mondo politico, essendo iscritto nel Partito Liberal-Democratico di destra. Dunque, strada spianata per l'ingresso di "Miss Folletto" nel partito dell'ex Presidente del Consiglio? Macché.

La 34enne moldava ha subito sottolineato di non essere cittadina italiana, e quindi di non potersi candidare alle elezioni politiche. Ma questo non sarebbe stato un ostacolo insormontabile, poiché l'idea di Berlusconi era quella di assumere l'agente di vendita per un lavoro "porta a porta", nel corso del quale avrebbe dovuto convincere gli elettori a votare per Forza Italia. In questo modo, Ana avrebbe potuto sfruttare le grandi doti messe in mostra sul campo lavorando per l'azienda Folletto.

Ma il vero problema che ha costretto Silvio Berlusconi a fare marcia indietro - almeno per ora - si chiama Francesca Pascale. Il sindaco di Pavia, Alessandro Cattaneo, dopo aver effettuato una ricerca su internet, ha trovato una foto di Ana Damian e l'ha mostrata al presidente di Forza Italia. Questi, nell'ammirare la bellezza della 34enne dipendente della Folletto ha dovuto subito cancellare la sua idea iniziale affermando: "Che bella figliola, non posso contattarla perché chi mi sta accanto non me lo permetterebbe mai". Il chiaro riferimento era alla gelosia della Pascale. Messa al corrente del dietrofront di Berlusconi, Ana non si è demoralizzata, anzi ha rilanciato così: "Dica pure al signor Berlusconi che sto scrivendo un libro sulla mia vita. Lui è un editore, e se ci tiene potrebbe pubblicarmelo...".