Le elezioni europee 2014 si avvicinano e ormai tutti i partiti hanno deciso quale candidato presidente alle europee appoggeranno. Quello che ancora manca, con l'eccezione della Lista Tsipras, sono i candidati italiani che troveremo nelle liste dei vari partiti, anche se le prime indiscrezioni iniziano a circolare e c'è ormai anche qualche certezza.

I candidati di Forza Italia per le elezioni europee dati per sicuri sono infatti parecchi: Lara Comi, Licia Renzulli, Barbara Matera, Antonio Tajani. Tra i nomi non ancora sicuri, ma che hanno ottime probabilità di venire candidati troviamo anche Claudio Scajola - che farebbe così il suo ritorno alla politica attiva dopo l'assoluzione - e Clemente Mastella. Tra i nomi di spicco del partito troviamo però anche Giovanni Toti (che dovrebbe essere capolista della circoscrizione nord-ovest) e Raffaele Fitto, che potrebbe essere capolista della circoscrizione sud.

Tra i candidati di Forza Italia per le elezioni europee c'è però un nome che più di altri fa parecchio rumore: quello di Silvio Berlusconi. Stando ad alcune indiscrezioni, infatti, il Cavaliere sarebbe intenzionato a candidarsi - cosa di cui ha parlato anche oggi Giovanni Toti -, incurante della condanna e della conseguente incandidabilità. Una mossa rischiosa però, perché la sua candidatura potrebbe venire bocciata in seguito alle elezioni, invalidando così tutti i voti per Forza Italia in cui è indicata la preferenza per il Cavaliere.

Se quindi Berlusconi dovesse rinunciare a entrare nella rosa di candidati di Forza Italia alle elezioni europee, ecco che si proverà comunque a trovare qualcuno che possa consentire di tenere vivo il marchio Berlusconi sul simbolo: si è parlato a lungo di Marina, ma al momento sembra che sia in verità Barbara la rampolla di casa Berlusconi meglio disposta ad accettare una candidatura e un ingresso ufficiale in politica.