Il Piemonte sarà chiamato alle urne, il prossimo 25 maggio 2014, per le Elezioni Regionali: unitamente al voto per le Europee, infatti, i piemontesi dovranno esprimersi anche sul nuovo presidente dopo l'invalidazione dell'elezione di Cota. Ci sono già i primi #Sondaggi politici diffusi da IPR Marketing su un campione di 1057 intervistati, andiamo a ricostruire la situazione la situazione.

Il Centro Sinistra ha già indicato il suo candidato: sarà Sergio Chiamparino, sindaco di Torino fino al 2011 ed esponente di spicco del partito. I sondaggi elettorali parlano di un 39% in suo favore che fa ben sperare il #Pd che vuole riconquistare la regione dopo la sconfitta al photofinish di Mercedes Bresso.

Pubblicità
Pubblicità

Il dato singolare dei sondaggi politici elettorali è che sono stati fatti senza il nome del candidato del Centro Destra: per la prima volta, infatti, la coalizione farà le primarie che si terranno il 6 aprile 2014. Le intenzioni di voto per le Elezioni Regionali sono al 33% ma è un numero del tutto ipotetico dato che non si conosce ancora chi sfiderà Chiamparino: fra i favoriti c'è Guido Crosetto, ex PDL attualmente esponente di Fratelli d'Italia.

Il Movimento Cinque Stelle, invece, ha ammesso di puntare molto su queste elezioni: le "regionarie" sul web hanno confermato Davide Bono, già portavoce nell'ultimo mandato, come candidato alla presidenza della Regione Piemonte. Nei giorni scorsi ha annunciato che farà la campagna elettorale in camper, sulla falsariga di Beppe Grillo e del #noncifermate Tour in corso di svolgimento.

Pubblicità

Per lui, intanto, si profila una base del 24%.