Tira brutta aria in questi giorni all'interno di #Forza Italia: #Silvio Berlusconi stesso afferma di non riconoscersi più nel partito e che attualmente il movimento è ben lontano da quello che aveva lui in mente.


Ecco perchè il neopremier si sta prendendo qualche giorno per decidere quali saranno i cambiamenti necessari in seno a Forza Italia: mentre c'è chi (come la fidanzata Francesca Pascale) preme per la discesa in campo della figlia Marina, dall'altra parte, l'ex Presidente del Consiglio dichiara: "Non voglio che i miei figli subiscano il trattamento che hanno riservato a me".


La sensazione, però, è che l'uomo di Arcore non voglia escludere a priori la candidatura di Marina, soprattutto perché è proprio Francesca Pascale a suggerire questa strada: in fin dei conti, se la scelta dovesse ricadere sui figli, sarebbe soltanto la soluzione estrema da mettere in atto nel caso in cui Silvio Berlusconi non possa prendere parte alla campagna elettorale delle Europee a causa degli arresti domiciliari.


Se consideriamo che il Tribunale di Milano deciderà le sorti del Cavaliere non prima del 10 aprile e che le liste andranno consegnate il 15 del mese, possiamo aspettarci che la scelta di Marina o, comunque, di qualcuno della famiglia Berlusconi possa rappresentare la sorpresa da far uscire dal cappello a cilindro.


Anche Michaela Biancofiore non può far altro che ammettere la difficile situazione: "«Che il partito sia allo sbando senza Silvio è sotto gli occhi di tutti, Forza Italia è Berlusconi" - ha detto la deputata che aggiunge: "Francesca Pascale fa una fotografia reale della situazione.".
#Elezioni politiche