Giustizia, carceri, indulto e amnistia 2014: saranno forse rinviate alla prossima settimana le comunicazioni del ministro della Giustizia Andrea Orlando che è atteso in commissione Giustizia del #Senato della Repubblica dove dovrà illustrare le linee programmatiche sulla giustizia del Governo Renzi.

Benchè annunciata per questa settimana durante la discussione dei ddl per amnistia e indulto, ancora non è stata indicata la data esatta dell'audizione del ministro a Palazzo Madama né sul sito del Senato né su quello del dicastero di via Arenula. Si sa che stamattina giovedì 20 marzo il ministro Orlando andrà al IX Congresso CNF e inaugurerà con più di 2000 avvocati la tre giorni romana di aggiornamento professionale organizzata dal Consiglio Nazionale Forense.

Pubblicità
Pubblicità

Ieri invece il ministro della Giustizia intervenuto a Roma durante l'incontro Coldiretti in cui è stato illustrato l'osservatorio sulla criminalità infiltrata nel settore agricolo e agroalimentare, il ministro ha parlato di "segnali significativi" e "misure concrete" per dare risposte all'Europa; va ricordato che la risoluzione approvata a Montecitorio a margine della discussione sul messaggio alle Camere Napolitano non esclude leggi di indulto e amnistia.

Giustizia, carceri, indulto e amnistia: i piani del Governo Renzi

Il presidente del Consiglio dei Ministri #Matteo Renzi ha calendarizzato la riforma della giustizia per il mese di giugno, ma incombe il problema del sovraffollamento carceri che l'Europa chiede di risolvere entro il mese di maggio 2014 in esecuzione della sentenza Torreggiani con cui la Corte di Strasburgo ha condannato l'Italia per violazione dei diritti umani negli istituti di pena dove sono detenute in condizioni disumane e degradanti quasi 65.000 persone a fronte di una capienza regolamentare prevista di 45.000 posti detentivi, per questo si attende adesso la posizione ufficiale del #Governo Renzi su indulto e amnistia.

Pubblicità

Carceri, indulto e amnistia 2014: ministro della Giustizia a Palazzo Madama

Le comunicazioni del ministro della Giustizia Andrea Orlando (Partito democratico), secondo quanto annunciato la scorsa settimana dal presidente della commissione Giustizia di Palazzo Madama Francesco Nitto Palma (Forza Italia), erano previste per questa settimana durante le sedute per l'esame congiunto dei quattro ddl per indulto e amnistia che confluiranno in un testo di legge unificato che sarà redatto dai relatori Nadia Ginetti (Pd) e Ciro Falanga (FI) entro martedì primo aprile.

Indulto e amnistia, entro 1 aprile 2014 testo di legge unificato

Il termine fissato prima del rinvio di ieri era quello di martedì 25 marzo, i termini sono stati prorogati poiché i relatori ritengono utile attendere le comunicazioni del ministro Andrea Orlando sulle linee programmatiche del Governo Renzi sulla giustizia, occasione utile per fare il punto anche sui provvedimenti di indulto e amnistia chiesti a gran voce dal Capo dello Stato Giorgio Napolitano per far fronte al problema del sovraffollamento delle carceri entro maggio 2014.

Pubblicità