Nelle linee programmatiche del terzo #Governo tecnico per il rilancio dell'economia e dello sviluppo dell'Italia tra i 33 punti della Spending Review di Cottarelli, rientrano i tagli dei costi della PA, e dopo l'annuncio ufficiale con le slide del 12 marzo scorso del premier Renzi, il ministro dell'Economia Padoan ha dato al via alla vendita all'asta delle auto blu su eBay. Le prime 25 vetture all'asta sono del ministero dell'Interno, in totale le vetture sono 151 e saranno vendute dal 26 marzo al 16 aprile sul sito online dello store, ebay.it.

Immediate sono arrivate le polemiche dalle parti sociali, dai sindacati delle Forze dell'Ordine e dai deputanti del M5S che hanno denunciato il bando pubblicato sul sito della Consip e scaduto lo scorso 27 febbraio per l' acquisto da parte del governo esecutivo di 210 auto blu nuove, per una spesa di più di 25 milioni di euro in due anni.

Pubblicità
Pubblicità

Sul profilo ufficiale di eBay sono rese note le motivazioni dell'asta online delle vetture blu, prime tra tutte garantire la trasparenza e di contribuire al processo di digitalizzazione e dematerializzazione della PA.

Purtroppo il nodo è che nonostante la Spending Review 2014, grazie alla deroga del governo Monti, sono ancora in corso le convenzioni Consip per oltre 70 milioni di euro. Infatti, è attualmente in corso un'altra convenzione del valore di 15 milioni di euro per l'acquisto di 1110 auto blu e un'altra per l'acquisto di vicoli verdi ed elettrici attiva fino al 2016, e attualmente non è stato varato nessun decreto a firma Renzi per bloccare o revocare le convenzioni per l'acquisto di auto blu nei prossimi due anni. #Matteo Renzi