Dopo i primi rumor su quelli che sarebbero stati i candidati della Lista Tsipras in vista delle elezioni europee 2014 sono stati presentati questa mattina in conferenza stampa i nomi ufficiali del movimento che sosterrà la candidatura di Alexis Tsipras all'appuntamento elettorale di maggio e che punta a rivitalizzare una sinistra radicale in crisi, quanto meno di consensi.

Sono 73 i candidati per la Lista Tsipras (nome ufficiale: L'Altra Europa con Tsipras), 37 uomini e 36 donne che avranno quindi il compito gravoso di provare un nuovo rilancio della sinistra alternativa dopo il fallimento clamoroso a cui è andato incontro Ingroia e la sua Rivoluzione Civile.

Pubblicità
Pubblicità

Tra i candidati non ci sarà, come si era capito negli ultimi giorni, Andrea Camilleri, così come non ci sarà Sonia Alfano, l'europarlamentare Idv la cui bocciatura era stata proprio la causa del passo indietro dello scrittore papà del commissario Montalbano.

Tra i candidati della Lista Tsipras troviamo invece i nomi dell'intellighenzia della sinistra italiana: Giuliana Sgrena, Alfredo Somoza, Loredana Lipperini, Barbara Spinelli, Curzio Maltese, Lorella Zanardo, Adriano Prosperi. Quindi numerosi tra giornalisti e firme di quotidiani come La Repubblica e Il Manifesto e anche accademici. Ci sono anche nomi della cultura (Ivano Marescotti e Moni Ovadia) e intellettuali particolarmente attente alla condizione femminile, come Lorella Zanardo (l'autrice de Il corpo delle donne) e Loredana Lipperini.

Pubblicità

Ma candidati per la Lista Tsipras in vista delle elezioni europee 2014 troviamo anche parecchi nomi dell'area più antagonista italiana, quella diventata famosa in seguito alle proteste contro il G8 di Genova del 2001 e che diedero vita ai social forum. Tra questi, in particolare c'è Luca Casarini (ex leader delle Tute Bianche), Francuccio Gesualdi, Riccardo Petrella, Raffaella Bolini e Tommaso Fattori. #Elezioni politiche