E' ripreso questa settimana in commissione Giustizia al #Senato l'esame congiunto dei quattro ddl per indulto e amnistia 2014 presentati dai senatori Manconi, Compagna, Barani, Buemi e altri per far fronte all'emergenza carceri in Italia.

Indulto e amnistia 2014: entro il primo aprile il ddl testo unificato

Nella seduta di martedì 18 marzo 2014 della commissione Giustizia di Palazzo Madama, durante l'esame congiunto dei ddl n. 20, 21, 1081 e 1115 che prevedono indulto e amnistia, il presidente della commissione Francesco Nitto Palma (di Forza Italia) ha annunciato che il termine fissato per la presentazione del testo unificato dei quattro ddl per i provvedimenti di amnistia e indulto da parte dei relatori Nadia Ginetti (del Partito democratico) e Ciro Falanga (di Forza Italia) è posticipato al primo aprile.

Pubblicità
Pubblicità

Sull'ordine dei lavori è intervenuto anche il senatore Giovanardi del Nuovo centrodestra di Angelino Alfano.

Indulto e amnistia 2014, ddl testo unificato dopo comunicazioni ministro Giustizia

Il presidente della commissione Giustizia ha quindi preferito fissare la data per la presentazione di un solo disegno di legge per indulto e amnistia - un testo unificato che in qualche maniera sintetizzi i quattro disegni di legge n. 20, 21, 1081 e 1115 - dopo le comunicazioni del ministro della Giustizia Andrea Orlando che nel corso dei lavori di questa settimana parlamentare dovrebbe recarsi in commissione Giustizia al Senato della Repubblica per illustrare le linee programmatiche del Governo Renzi sulla giustizia.

Indulto e amnistia 2014, attesa la posizione ufficiale del Governo Renzi

Il premier #Matteo Renzi ha già messo nell'agenda del #Governo nel giugno 2014 l'approvazione della riforma sulla giustizia.

Pubblicità

Ma il Governo Renzi è chiamato entro il maggio 2014 ad alleviare il problema del sovraffollamento carcerario, pena sanzioni europee per centinaia di milioni in virtù della sentenza Torreggiani della Corte di Strasburgo che ha condannato l'Italia per violazione dei diritti umani nelle carceri. E quindi il ministro della Giustizia Andrea Orlando al Senato dovrebbe comunicare la posizione ufficiale del Governo Renzi su indulto e amnistia 2014.