I fondi destinati alla Scuola sarebbero ben 2 miliardi, secondo #Matteo Renzi che li sfrutterà per la sistemazione delle strutture scolastiche. Lo stesso premier fornisce i numeri e ci anticipa mercoledì prossimo quale data in cui verrà presentato ufficialmente il Jobs Act. Nel frattempo Renzi continua il suo giro a Siracusa e nella sua giornata stracolma di appuntamenti visita scuole, imprese e funzionari; ad ogni incontro annuncia riforme tanto da destare il sospetto di una finzione. È lui stesso tuttavia che ammette: "le mie sembreranno proposte choc e sono certo che per questo molti mi prenderanno in giro, tuttavia senza proposte choc l'Italia sprecherà solo tempo".

Pubblicità
Pubblicità

E come dar torto all'ex sindaco di Firenze che tanto riesce a dare spettacolo e ad ammaliare il suo pubblico, grande o piccino che sia? Di certo i cittadini di Siracusa, così come i cittadini di tutti i comuni italiani, si aspettano fatti concreti e speranze tangibili da questo nuovo cambio di rotta, resta ora da vedere quanto prima arriveranno queste certezze.

Renzi sfida inoltre Grillo su Facebook, in un post descrive il leader del M5S come una persona al momento nervosa, che vorrebbe veder Renzi dietro il suo ufficio e non in giro per i comuni italiani. Aspettiamo la risposta di Grillo alla provocazione lanciata dal Premier, che siano battibecchi fondati sullo spettacolo? Di certo Renzi sembra in grado di gestire la situzione e con le sue anticipazioni ha raccolto una gran mole di interessati alla presentazione del Jobs Act.

#Senato #Elezioni politiche