Matteo Renzi, in base a quanto emerso dagli ultimi #Sondaggi politici, riscuote il consenso degli italiani, a dispetto dello scetticismo di molti Parlamentari. I suoi discorsi infatti hanno colto l'attenzione del grande pubblico, di fronte al quale, questo presidente dallo stile comunicativo ma anche plateale, riesce ad esercitare un discreto ascendente.

Matteo Renzi: i sondaggi politici

I risultati possono lasciare increduli, vista la bufera mediatica che ha coinvolto il subentro di Matteo Renzi nella politica italiana, la staffetta con Letta, le tensioni, le ostilità e l'equilibrio precario del recente periodo antecedente a questo, ma tant'è.

Pubblicità
Pubblicità

A dimostrare il successo di Renzi sono i numeri. Malgrado le critiche per la destituzione di Enrico Letta infatti, il nuovo premier non gode ancora della fiducia ma guadagna punteggi. Secondo le stime, nell'ultima settimana sarebbe passato dal 52 per cento dei consensi a ben il 62 per cento. Un balzo di 10 punti, non indifferente di per sé, e piuttosto raro in situazioni analoghe.

Del 45 per cento gode inoltre Giorgio Napolitano, che guadagna 5 punti percentuali, e che in realtà ha contribuito parecchio affinché il Governo Renzi prendesse in mano le redini di un'Italia che ha bisogno di aiuto.

Enrico Letta, resta col 38 per cento invece, ma ormai è destinato all'esclusione non godendo più della sua precedente posizione. In calo stanno invece i punti percentuali di Beppe Grillo, con meno del 30 per cento.

Pubblicità

Angelino Alfano poi sta leggermente in crescita, col suo 24 per cento e Silvio Berlusconi non subisce cadute né decolli rimanendo al suo stabile 22 per cento.