Silingardi (#Pd) denuncia su Facebook una cosa molto singolare. Da quanto riporta Modena Today, infatti il candidato avrebbe scritto su Facebook: "Primarie Pd, pulmini di stranieri organizzati per il voto". Continua: "È bello vedere tanti stranieri al voto, peccato siano più interessati alla ricevuta che alla scheda. Ora vado li per vedere di persona"

Continuano durissimi i commenti del candidato sui social: "Al seggio stranieri pulmini e auto che scaricano gente, alcune persone che organizzano la fila e danno chiare indicazioni su chi votare". E ancora: "Interi gruppi di stranieri hanno espresso un voto per etnia seguendo l'indicazione del leader religioso o della comunità stessa. Credo che alla luce di tutto ciò, sia necessaria formulare una riflessione sulla partecipazione alle primarie. I garanti approfondiranno? Bene, vedremo cosa diranno i verbali di quel seggio"

Le accuse di Silingardi erano rivolte, nello specifico al seggio allestito per gli stranieri presso la palestra in via Padre Candido. Infatti all'esterno della palestra vi era una fila lunghissima di persone, arrivate con dei pulmini, organizzati per la votazione. "Bisogna garantire a tutti pari diritti e dignità - dice il candidato - ma il modo in cui si è svolta la partecipazione non mi è piaciuta".

I conteggi di via Padre Candido sono andati così: Muzzarelli 776, Maletti 586 e Silingardi 55.



E come se non bastasse incalza il caso della senatrice Angelica Saggese che potrebbe essere espulsa dal PD. In un video caricato su YouTube la senatrice racconta: "È successo in questi giorni in seguito all'occupazione della sede del PD per una settimana insieme all'onorevole Vaccaro perché abbiamo denunciato dei brogli che mi sembrano abbastanza evidenti, basti pensare che a Salerno vota un numero di persone pari circa al numero di persone che vota a Napoli, quando Napoli ha una popolazione che è 3 volte quella di Salerno. Rispetto a questa denuncia siamo stati costretti a fare un gesto forte, mi rendo conto. L'occupazione della sede di un partito è un gesto forte e comunque l'occupazione è stata pacifica. Abbiamo predisposto una lettera da scrivere alla segretaria Tartaglione, che ci ha immediatamente risposto, domenica pomeriggio, accogliendo le nostre istanze e impegnandosi personalmente a risolvere la vicenda che abbiamo posto. Dopodichè mi vedo inviare via mail, l'altra sera, proprio mentre in televisione guardavo la trasmissione dei grillini e quello che stava capitando a Grillo, con le critiche del nostro partito (PD) rispetto a quello che capitava del Movimento 5 Stelle, mi vedo a mia volta recapitare un provvedimento disciplinare. E commentate voi il resto, sono davvero senza parole". #Senato