In questi giorni è girata in rete una notizia apparentemente molto positiva e simbolica: Obama paga l'ingresso al Colosseo come qualsiasi altro turista. Quello che è costato il viaggio di Obama in Europa, a carico dei contribuenti europei, non è stato detto quasi da nessuno.

Pandora TV (nuova web tv diretta da Giulietto Chiesa, visibile sia sul sito personale, sia sui Social principali tramite video quotidiani della durata di una manciata di minuti) nella sua news di mercoledì 26 marzo, cita, numeri alla mano, i costi della visita di Obama in Europa.

Il summit a Bruxelles di Obama è costato dieci milioni di dollari.

Pubblicità
Pubblicità

Venti volte di più della media, che si aggira dunque sui cinquecentomila euro.

Ma perché la visita di Obama è costata tanto cara? La risposta è presto detta, Obama si sposta con:

  • 3 Aerei Cargo
  • 900 uomini al seguito
  • 45 macchine
  • 18-20 elicotteri di forze speciali statunitensi

Qualcuno ha anche visto sfrecciare per Roma un sacco di macchine al seguito di Obama, con tanto di scorta della Polizia, Carabinieri e Vigili del Fuoco, e le ha filmate con il proprio telefonino per poi metterle subito sui Social.

I dieci milioni di euro sono la cifra spesa solamente per il summit di Bruxelles, avvenuto giovedi scorso, non sappiamo quanto ed a carico di chi sono le spese di Obama in Italia, quello che è certo è che far uscire la notizia dell'ingresso al Colosseo è pura propaganda rispetto ai reali costi, nascosti da quasi tutti i media tradizionali, della visita Europea del Presidente americano.

Pubblicità