Riforma #Pensioni 2014, sono già in tanti a sperare nella pensione anticipata dopo le rassicurazioni del ministro della Pubblica amministrazione e Semplificazione Marianna Madia che però ha fatto riferimento solo al prepensionamento dei lavoratori pubblici che potranno andare in prepensionamento lasciando lavoro ai giovani. Pensione anticipata per tutti, anche per i lavoratori privati è stata già chiesta dai sindacati e dal presidente della commissione Lavoro della Camera dei Deputati Cesare Damiano che subito dopo le parole della ministra Madia hanno rilanciato le loro proposte.

Riforma pensioni 2014, pensione anticipata: nuovo intervento Fiom - Cgil

E oggi sulla pensione anticipata per tutti i lavoratori e non solo per quelli della pubblica amministrazione torna alla carica il segretario generale della Fiom – Cgil Maurizio Landini.

Pubblicità
Pubblicità

“Bisognerebbe fare i prepensionamenti – ha detto Maurizio Landini a Mix 24 - anche nel privato. Aver portato l’età pensionabile a 70 anni – ha aggiunto il segretario generale della Fiom intervenendo sulla riforma pensioni 2014 - e poi dire che si fanno i prepensionamenti fa ridere. Il problema – secondo il sindacalista - è quello di abbassare l'età pensionabile".

Riforma pensioni 2014, Fiom – Cgil: ‘Pensione anticipata per tutti’

Secondo Landini occorre abbassare l’età pensionabile: “La follia è – ha detto il segretario generale della Fiom - avere fatto una riforma delle pensione a 70 anni, certo che così aumenta la disoccupazione. Una riforma – ha aggiunto Maurizio Landini – che ha cancellato le pensioni di anzianità e non c'è futuro per i giovani. È la riforma pensioni in quanto tale – secondo Landini - che va rimessa in discussione.

Pubblicità

E oggi – ha concluso c il segretario generale della Fiom – Cgil Maurizio Landini c'è il problema non solo nel pubblico ma anche nel privato di fare andare in pensione la gente dopo 40 anni di lavoro”. #Governo