Prima dei sondaggi elettorali che riguardano le Politiche, l'istituto Tecnè nella stessa data (27 marzo 2014), ha fornito sempre tramite TgCom 24, anche le intenzioni di voto degli italiani per le Elezioni Europee 2014 che potrete vedere cliccando qui

Ma torniamo ai sondaggi politici di casa nostra, riferendoci ai dati elaborati per partiti, coalizioni e proiezione sull'Italicum, inoltre la percentuale di fiducia degli italiani al Governo Renzi. Chi sale e chi scende fra Partito Democratico, #Forza Italia, Movimento 5 Stelle e tutti gli altri partiti.

Sondaggi politici elettorali Tecnè del 27 marzo 2014

Secondo le intenzioni di voto, il PD registra un piccolo calo dello 0,3% e si attesta al 31,1%.

Pubblicità
Pubblicità

Continua la discesa di consensi di Forza Italia che perde lo 0,7% e scende al 23,4%. Il #M5S approfitta del calo degli altri partiti maggiori e guadagna lo 0,9%, venendo stimato così al 21,4%.

Il Nuovo Centrodestra si pone davanti alla Lega con il 3,9% contro il 3,6%, per entrambe le forze politiche c'è un lievissimo rialzo che comunque non permette loro di raggiungere la soglia di sbarramento prevista dalla legge elettorale Renzi-Berlusconi.

A seguire SEL al 3,0% (-0,1%), che viene superato da Fratelli d'Italia che con un +0,2% si porta al 3,2%. UDC raggiunge il 2,1%. Infine Altri di CDX sono allo 0,5%, mentre gli Altri di CSX sono al 2,0% che comprende anche Scelta Civica. Il dato del partito del non voto è pari al 45,7% (-0,9%).

Andiamo al dato sulle coalizioni: il Centrodestra quasi stabile con il 36,7%, perde lo 0,6% invece il Centrosinistra (con SC), e scende al 36,1%.

Pubblicità

Cambia poco in ogni caso lo scenario politico italiano elettorale, si andrebbe comunque ancora al ballottaggio.

Concludiamo con la fiducia al Governo Renzi che scende dal 47,9% al 47,1%.

#Matteo Renzi