I sondaggi sulle elezioni europee 2014 stanno raccontando da qualche tempo la stessa storia: il Movimento 5 Stelle si preparare a fare il botto, mentre #Forza Italia corre un alto rischio flop, causato da una mancanza di strategia che costringe il partito a inseguire un Berlusconi figlio da mettere in lista, per poter poi usare il cognome nel simbolo di partito. Per il momento, però, gli elettori sembrano aver fiutato che non tutto procede per il verso giusto.

E così, nei sondaggi sulle elezioni europee 2014 di Ixè trasmessi stamane ad Agorà, Forza Italia perde ancora colpi, scende al 22,7% (dal 23,4) e si fa superare dal Movimento 5 Stelle, che al contrario sembra essersi lasciato alle spalle le difficoltà delle ultime settimane e aver invece ripreso a crescere.

Pubblicità
Pubblicità

Il partito guidato da Beppe Grillo - che punta tutto su queste elezioni europee - guadagna oltre un punto e mezzo e arriva al 24,2%. L'obiettivo dichiarato è quello di superare il Partito Democratico.

Missione ancora abbastanza lontana dall'essere raggiunta - sempre stando ai sondaggi sulle elezioni europee 2014 - dal momento che il Partito Democratico si trova al 28,6%. E anche se perde quasi un punto percentuale, è ancora parecchio distante dal Movimento 5 Stelle. Chi sta invece attraversando un periodo di crisi è la Lista Tsipras, che aveva l'obiettivo di rilanciare la sinistra grazie al suo candidato per le elezioni europee (il greco Alexis Tsipras), ma sta perdendo colpi settimana dopo settimana. In questi ultimi sondaggi perde ancora qualcosa e scende al 6,1%. #Sondaggi politici #M5S