I sondaggi sulle elezioni europee in Italia mostrano poche differenze rispetto a quelli che si concentrano sulle elezioni nazionali, con la sola importante eccezione della Lista Tsipras che ha appena presentato le sue candidature. Per questo può forse essere più interessante andare a vedere le previsioni - fornite da Poll Watch - riguardo quella che sarà la composizione del prossimo Parlamento Europeo, aggregando quindi i sondaggi sui vari paesi che si recheranno al voto nella competizione elettorale di maggio.

Il gruppo più importante che uscirà dalle elezioni europee 2014 dovrebbe essere S&D, il gruppo, che praticamente coincide con il Partito Socialista Europeo, dovrebbe raggiungere i 209 seggi, quindi una dozzina in meno di quanti ne ha attualmente.

Pubblicità
Pubblicità

Merito o colpa, principalmente, del successo che sta ottenendo il gruppo Gue di estrema sinistra, che si è raccolto attorno alla candidatura di Alexis Tsipras e che, secondo questi sondaggi sulle elezioni europee 2014, dovrebbe arrivare a quota 67, ottenendo quindi 22 seggi in più.

Il Partito Popolare Europeo dovrebbe diventare la seconda forza con 202 seggi, un netto calo rispetto ai 265 che ha nella presente legislatura. In crisi anche i liberaldemocratici di Alde, che dagli attuali 84 seggi dovrebbero scendere a 61. Anche  Verdi sono dati in calo, a 44 seggi rispetto ai 55 che hanno al momento. I conservatori e gli euroscettici sono al momento, rispettivamente, a 45 e 31.

Grande attesa per il risultato che otterrà alle elezioni europee 2014 il gruppo che ancora adesso si chiama dei "Non iscritti" (al momento 92 seggi), ma che al suo interno conta alcuni dei partiti capitanati dal Front National di Marine Le Pen che hanno da poco dato vita al gruppo Alleanza Europea per la Libertà.

Pubblicità

#Elezioni politiche #Sondaggi politici