Si avvicina sempre di più l'appuntamento con le elezioni europee, ma il PD resta saldamente il primo partito italiano rispetto ad M5S ed a Forza Italia che, invece, rimangono nettamente staccati. Il Premier #Matteo Renzi vincente su #Beppe Grillo quindi?



Ad oggi sembra proprio di sì come conferma peraltro un ultimo sondaggio politico/elettorale che è stato realizzato da Datamedia Ricerche per conto de "Il Tempo". In particolare dal sondaggio politico/elettorale,  supponendo di andare a votare ora per le Politiche, è emersa nelle intenzioni di voto degli elettori che si sono espressi una percentuale pari a ben il 32,2% per il Partito Democratico rispetto al Movimento 5 Stelle con il 22,8%, mentre sul gradino più basso del podio c'è Forza Italia con il 21%.

Pubblicità
Pubblicità





Sono quindi quasi dieci le lunghezze di svantaggio dell'M5S rispetto al Partito Democratico che, in vista delle elezioni europee del mese di maggio del 2014, sulla carta appaiono incolmabili per i 'grillini' che puntano a piazzare quanti più portavoce a Bruxelles per cambiare l'Europa.



La percentuale di elettori pronta a votare l'M5S non sembra andare di conseguenza oltre quella ottenuta nelle ultime politiche quando però il risultato finale fu superiore alle previsioni formulate dai #Sondaggi politici/elettorali. Gli attivisti M5S, ma anche gli elettori grillini più convinti, anche in questo caso ritengono che le percentuali siano sottostimate, e che l'M5S sia di conseguenza in target per sfiorare il 30%. Non resta che attendere il responso delle urne.