Non è certo una novità assoluta il fatto che, quando entra in carica un nuovo #Governo, gli elettori abbiano fiducia e quindi esprimano in termini positivi il proprio giudizio sulle intenzioni. Ecco che allora i #Sondaggi politici elettorali 2014 di Demopolis mostrano quale sia il grado di fiducia del popolo italiano nei confronti dei provvedimenti, per il momento più promessi che realizzati, che il governo Renzi sta mettendo in campo e metterà in campo per il 2014.

Vediamo nello specifico cosa dicono i sondaggi politici elettorali e su quali provvedimenti il governo Renzi raccoglie maggiori successi.

Sondaggi politici elettorali 2014: economia e fiscalità del governo Renzi

La prima domanda che è stata posta dai sondaggi politici elettorali 2014 di Demopolis riguarda la valutazione degli italiani del piano di intervento sull'economia e sulla fiscalità del governo Renzi.

Pubblicità
Pubblicità

Il 61% degli intervistati lo giudica positivamente, il 25% in maniera negativa, mentre il 14% non esprime la propria opinione. Il risultato è sicuramente importante e Renzi può portare a casa una fiducia confrontante. C'è però un altro dato a cui questo va affiancato.

Mediante i sondaggi politici elettorali 2014 di Demopolis è stato chiesto agli italiani se credono che Renzi rispetterà i tempi che si è prefissato per le riforme, in questo caso soltanto il 33% degli italiani ha risposto di sì, mentre il 40% ritiene che i provvedimenti si faranno ma non nei tempi indicati, il 27% ha risposto invece di no.

Sondaggi politici elettorali 2014: gli interventi più apprezzati del governo Renzi

I dati riportati dai sondaggi politici elettorali 2014 di Demopolis danno anche altre indicazioni importanti sulla fiducia nell'operato del governo Renzi.

Pubblicità

Agli elettori è stato chiesto quali sono i provvedimenti in materia economica e fiscale più apprezzati. Al primo posto, con il 65% dei risultati, non poteva che esserci la promessa dei 1000 euro annui in più in busta paga, cosa che preme molto alle famiglie italiane in crisi. Al secondo posto si posiziona la promessa del pagamento dei debiti della PA entro l'estate con il 52% dei voti. Al terzo posto i 3,5 miliardi promessi per risolvere la questione dell'edilizia scolastica con il 51%, mentre al quarto posto lo sgravio dell'Irap per le imprese con il 34%.

Sondaggi politici elettorali 2014: cosa dovrebbe fare il governo Renzi?

I sondaggi politici elettorali 2014 di Demopolis danno anche importanti indicazioni su cosa gli italiani vorrebbero che Renzi e il suo governo facesse e che invece è mancato nelle proposte. Al primo posto c'è il problema dell'occupazione: il 57% degli elettori ritiene che il governo Renzi non stia mettendo a punto dei provvedimenti volti ad aumentare l'occupazione. Al secondo posto troviamo con il 39% il problema di una più seria riduzione della pressione fiscale sulle imprese, questione evidentemente strettamente connessa con la prima. Al terzo posto, con il 35%, il fatto che Renzi non chiarisca mai fino in fondo la copertura finanziaria dei suoi provvedimenti. Quest'ultimo punto rende assolutamente chiaro il fatto che gli italiani sanno che determinati provvedimenti hanno un costo e temono che quel costo venga poi caricato su altri comparti della spesa pubblica, attraverso magari dei tagli.