Secondo il nuovo sondaggio elettorale Emg per La 7 se si andasse a votare oggi con l'Italicum, nuova legge elettorale, ci sarebbe una coalizione vincente che non avrebbe bisogno nemmeno di andare al ballottaggio al secondo turno: Renzi e tutto il centrosinistra risultano primi con oltre il 37% dei consensi. Matteo Renzi però non può gioire più di tanto: la fiducia della gente in lui cala in una settimana di circa un punto passando dal 42% ad un più modesto 41%.

Brusco calo di #Forza Italia e del suo traballante leader Silvio Berlusconi di quasi 1 punto percentuale rispetto all'ultima rilevazione. Notevole l'avanzata del Movimento 5 Stelle che in una settimana guadagna lo 0.7% e raccoglie quasi tutto il voto di protesta verso i partiti tradizionali ritenuti incapaci di governare bene l'Italia.

La linea dura ed intransigente di Grillo verso gli espulsi del suo partito evidentemente è una scelta che piace. Delusione per Angelino Alfano: il Nuovo Centrodestra è poco sopra il 3%, soglia che gli impedirebbe di entrare in Parlamento. Vediamo le percentuali complete:

Centrosinistra:

  • #Pd al 30.4% (-0.2) primo partito nella coalizione ed in Italia;
  • Sinistra Ecologia e Libertà al 3.3% (-0.5);
  • Scelta Civica al 1.5% (-0.1);
  • Altri centrosinistra: allo 1.9%;

Totale coalizione di centrosinistra: 37.1%

Centrodestra:

  • Forza Italia al 21% (-0.9) terzo partito in Italia;
  • Lega Nord al 4.2% (+ 0.5);
  • Fratelli d'Italia al 3.2% (+0.3);
  • Altri centrodestra: 6.3%;

Totale coalizione di centrodestra: 34,7% #Sondaggi politici

Partiti singoli

Movimento 5 Stelle al 23.8% (+0.7), secondo partito in Italia;
Nuovo Centrodestra al 3.2 % (+0.3);