I sondaggi sul Movimento 5 Stelle confermano ancora una volta come il partito di Beppe Grillo, in seguito alla linea dura intrapresa e alle continue espulsioni (altre cinque ancora oggi), sia attraversando un periodo difficile dal punto di vista dei consensi elettorali. Già i sondaggi Ixè ed Emg hanno mostrato come il #M5S stesse perdendo almeno un punto percentuale in ogni rivelazione, oggi altri dati arrivano dai sondaggi Ipsos trasmessi ieri sera a Ballarò.

E così i sondaggi sul Movimento 5 Stelle mostrano come il partito sia sceso al 20,6%. E si tratta di una cifra molto più bassa di quanto ci eravamo abituati a vedere negli ultimi mesi.

Pubblicità
Pubblicità

Soprattutto, non è un buon segnale in vista delle elezioni europee 2014, in cui il partito di Beppe Grillo dovrà vedersela anche con la concorrenza di una Lista Tsipras che mira esplicitamente a raccogliere attorno a sé i delusi dalla sinistra tradizionale, tra cui molti che hanno deciso di puntare sul Movimento 5 Stelle e che quindi potrebbero tornare all'ovile.

Ci sono però ancora parecchi mesi prima della competizione elettorale europea. Mesi che potrebbero cambiare drasticamente il panorama, soprattutto a seconda della linea che prenderà il Movimento 5 Stelle e dei successi o meno che riuscirà a conquistare il governo Renzi, sostenuto da un Pd che - in un momento in cui la popolarità di Matteo Renzi è ancora molto alta - conquista il 33,6% dei gradimenti, sempre secondo i #Sondaggi politici Ipsos.

Pubblicità

Più indietro Forza Italia, seconda forza al 24,8%.