Sondaggi politici di marzo 2014 sotto la nostra lente di ingrandimento, in questo articolo analizziamo le differenze fra gli istituti di ricerca su numeri che spesso sono in netta controtendenza fra una rilevazione e l'altra. I dati che abbiamo analizzato riguardano i sondaggi realizzati da Piepoli, Datamedia, Euromedia ed Emg.

Sondaggi politici Datamedia marzo 2014: Berlusconi 37,3%, Renzi 35,6%, Grillo 22,2%

La rilevazione di Datamedia per il Tempo evidenzia un distacco minimo fra il centrodestra e il centrosinistra ma Berlusconi vincerebbe le elezioni al primo turno. Ecco i numeri dei principali partiti:

  • #Forza Italia 22,3%
  • Partito Democratico 31,3%
  • Movimento 5Stelle 22,2%.

Sondaggi politici Emg marzo 2014: Renzi 35,4%, Berlusconi 35,1%, M5S 23,1%

Per Emg in testa vi sarebbe Renzi con il suo Partito Democratico alleato con Sel e Psi, Berlusconi distanziato di tre decimi percentuali con Forza Italia a trainare la coalizione, Grillo stabile su numeri ormai consolidati per molti istituti di sondaggio, il Movimento Cinque stelle per Emg non affonda affatto.

Pubblicità
Pubblicità

I dati dei tre movimenti principali:

  • Partito Democratico: 30.6%
  • Forza Italia: 21.9%
  • Movimento Cinque Stelle: 23.1%

Sondaggi politici Euromedia marzo 2014: Centrodestra 36,4%, Centrosinistra 33,9%, Grillo 22,5%

Euromedia invece piazza Forza Italia e Berlusconi in testa ma sotto la soglia per la conquista del premio di maggioranza al primo turno. Segue Renzi che comunque tallona l'ex premier grazie al Partito Democratico sempre intorno al 30%, il Movimento Cinque Stelle anche in questo caso si conferma terza forza. In Parlamento entrerebbero, con l'Italicum in vigore, soltanto questi tre partiti. Ecco i loro numeri:

  • Forza Italia 22.8%
  • Partito Democratico: 29.1%
  • Movimento 5 stelle-Beppe Grillo: 22.5%

Sondaggi politici Istituto Piepoli marzo 2014: FI e alleati 34,5%, PD e alleati 38,5%, M5S 17,5%

In netta controtendenza - e si tratta di una conferma - rispetto ai precedenti sondaggi c'è quello di Piepoli che vede tutto un altro scenario politico.

Pubblicità

Secondo questo istituto, infatti, non ci sarebbe ballottaggio e la vittoria andrebbe a Renzi senza problemi, Berlusconi al palo anche se in leggerissima crescita rispetto alla precedente rilevazione, Grillo e il Movimento Cinque Stelle, invece, affondano. Ecco i numeri dei tre partiti più grandi:

  • Partito Democratico: 34,5%
  • Forza Italia: 20%
  • Movimento Cinque Stelle: 17,5%

In definitiva, dai sondaggi politici analizzati, ed effettuati in questa prima settimana di marzo 2014, emerge un sostanziale pareggio fra centrodestra e centrosinistra. Infatti in due casi ad avere la meglio sarebbe Renzi, così come Berlusconi per i restanti due. Grillo viaggia stabile ma secondo Piepoli è in crollo verticale. Per Datamedia e lo stesso Piepoli non ci sarà ballottaggio ma la vittoria per il primo sondaggio va a Forza Italia e Berlusconi mentre per il secondo a Renzi e Partito Democratico. Concludiamo con la media generale estratta dai quattro #Sondaggi politici messi sotto la lente di ingrandimento, ne verrebbero fuori queste percentuali per quel che riguarda i tre leader con più consenso: #Pd

  • Silvio Berlusconi (Forza Italia e centrodestra): 35,8%
  • Matteo Renizi (Partito Democratico e centrosinistra): 35,8%
  • Beppe Grillo (Movimento Cinque Stelle): 21,3%