Ecco le rilevazioni Datamedia e Tecné del 6 marzo 2014 con #Sondaggi politici su #M5S, PD, Berlusconi e Forza Italia e le altre principali forze politiche italiane. I dati sono discordanti, vediamo quindi il confronto tra gli ultimi sondaggi politici pubblicati a marzo e relativi alle intenzioni di voto degli italiani.

Sondaggi politici su M5S, PD, Berlusconi Datamedia del 6 marzo 2014

Secondo gli ultimi sondaggi politici Datamedia il PD di Renzi resta primo partito con il 31,3% delle preferenze, in forte rialzo (+1,3 per cento), seguito da Forza Italia di #Silvio Berlusconi al 22,3%. I sondaggi sul M5S vedono i pentastellati praticamente appaiati con FI, stimati al 22,2% (in calo di mezzo punto percentuale).

Pubblicità
Pubblicità

Il Nuovo Centrodestra di Alfano è stimato al 4,6%, la Lega Nord al 3,7%, SEL al 3,3%, Fratelli d'Italia al 2,3 e l'UDC di Casini al 2,1, mentre per Scelta civica si stima l'1,1% di consensi.

Secondo gli ultimi sondaggi politici Datamedia la coalizione in vantaggio è il Centrosinistra con il 36,7% dei voti in proiezione, contro il 36,3% del Centrodestra.

Sondaggi politici su PD, M5S e Forza Italia Tecnè del 6 marzo 2014

Secondo i sondaggi politici Tecné il PD è primo partito ma con il 28,8% delle preferenze, mentre i sondaggi per Berlusconi e Forza Italia vedono il partito di Centrodestra molto alto rispetto alla media, quotato al 25,7%. I sondaggi sul M5S vedono inoltre in lieve calo (meno 0,3 per cento) i pentastellati, ora fermi a quota 21,7%. Abbiamo poi il Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano al 3,5%, Fratelli d'Italia al 2,9%, la Lega Nord al 4,2%, l'UDC al 2,3%, Sinistra ecologia e Libertà di Nichi Vendola al 3%.

Pubblicità

In termini di coalizioni gli ultimi sondaggi politici Tecnè, che, ricordiamo, sono realizzati per TgCom24, vedono il Centrodestra in grande vantaggio con il 39,6% delle preferenze con il 33,7% del Centrosinistra.