Rappresenteremo i #Sondaggi politici elettorali condotti ed elaborati dagli istituti Ixè e Swg e che si riferiscono alle intenzioni di voto degli italiani dopo la conferenza stampa clamorosa di #Matteo Renzi su Jobs Act, fisco, riforme e chi più ne ha più metta presentata come a scuola con le slides.

I sondaggi Ixè sono stati divulgati durante la trasmissione tv Agorà su Rai 3 del 14 marzo 2014, anche quelli di Swg sono stati resi noti nella stessa data. Entrambi saranno molto probabilmente gli ultimi sondaggi elettorali della settimana che metteremo a confronto.

In ogni caso ecco le intenzioni di voto di oggi non solo per PD, Forza Italia e #M5S, ma per tutti gli altri partiti con il conseguente dato coalizioni ed eventuale ballottaggio rispetto alla legge elettorale Italicum.

Pubblicità
Pubblicità



Sondaggi politici elettorali Ixè - Agorà 14 marzo 2014

Il PD ottiene il 31,0% dei consensi e guadagna mezzo punto. Netto calo per Forza Italia che perde lo 0,8% e viene stimato al 22,0%. Riprende a salire con forza il M5S di quasi un punto e viene accreditato del 21,9%.

Cresce anche la Lega (+0.3) e arriva al 4,0%, quasi stabile il Nuovo Centrodestra al 3,7%. Invariato il partito di Fratelli d'Italia-An al 3,1%, crolla SEL al 2,9% perdendo mezzo punto, Udc 1,6%, sale Scelta Civica all'1,4%.

Tenendo presente che la soglia minima necessaria per ottenere il premio di maggioranza fissata dall'Italicum al 37%, non viene raggiunta da alcuna coalizione. Il Centrodestra perde lo 0.6 e scende al 35,5%, quasi invariato il dato del Centrosinistra con il 36,4% (inclusa SC).

Sondaggi politici elettorali SWG del 14 marzo 2014

Secondo le intenzioni di voto ai partiti, c'è un crollo vero e proprio del M5S che arriva (si fa per dire) al 18,9%.

Pubblicità

Crescono decisamente Forza Italia al 23,0% e ancora di più il PD al 32,9%. 

Sopra la soglia di sbarramento presunta prevista dall'accordo sulla nuova elettorale Renzi-Berlusconi, anche la Lega al 4,6%. La raggiunge anche il Nuovo Centrodestra sitmato al 4,5%.  

Fratelli d'Italia e Sel sono alla pari con il 3,2%, ma il primo sale e il secondo scende. Sotto l'1,5% gli altri partiti minori fra cui Udc e Scelta Civica 2,5%. Passiamo alle coalizioni.

Il Centrosinistra balza al 39,0% e batte il Centrodestra che raccoglie il 37,6%, a me sembra siano sopravvalutate entrambe, proprio come il Movimento 5 Stelle che sotto il 20% non lo stima nessun sondaggio frai più seguiti. A voi le valutazioni.