Ecco l'ultimo dei #Sondaggi politici dell'istituto IPR per il programma di Bruno Vespa, Porta a Porta, sulle intenzioni di voto elettorali, elaborato in data 3 marzo 2014.

Nel complesso quello che colpisce subito, confrontando quest'ultima ricerca con quella del 28 febbraio, è la loro sintonia al limite della perfezione nella stabilità e uguaglianza di risultati. Uniche eccezioni, al ribasso, riguardano il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo che lascia cadere un -0,2% di voti, passando dal 23,2% al 23,0% attuale, in compagnia di 'Altri csx', uniformati anch'essi sullo 0,2% negativo.

In positivo troviamo solo il Partito democratico con il +0,2% rispetto all'ultima inchiesta e sempre (guarda caso) con il solito +0,2% troviamo 'Altri' riferito a minoranze fuori schieramento.

Pubblicità
Pubblicità

Ultimi sondaggi politici elettorali IPR: il punto sulle coalizioni

Come anticipato è tutto all'insegna della uniformità e stabilità di posizioni rispetto alla precedente ricerca. Infatti ritroviamo ancora adesso il CDx al 36,9%, idem volta scorsa, in testa nei risultati con il +1,9% nei sondaggi politici IPR, rispetto al CSx.

Il Centro Sinistra, dal canto suo, per non essere da meno mantiene quel 35,0% che aveva in precedenza. Nella coalizione di CSx un piccolo passo avanti lo fa il PD conquistando un +0,2% di fiducia passando dal 29,3% al 29,5% attuali.

Fuori schieramento a fare differenza, come anticipato poc'anzi, in negativo è Beppe Grillo col suo M5S, che perde il -0,2% di fiducia nelle intenzioni elettorali degli italiani.

Ultimi sondaggi politici elettorali IPR: la situazione dei restanti partiti e fiducia Renzi

Tra i restanti partiti del CDx troviamo la Lega Nord stabile al 4,0% della scorsa tornata consultiva, insieme a Forza Italia sempre al 22,0% idem volta scorsa.

Pubblicità

Rimangono invariate e identiche le posizioni di tutti gli altri partiti di questa coalizione.

In quella di CSx, con eccezione di PD e Altri minori, come abbiamo già visto e parlato, tutti gli altri restano legati allo stesso identico risultato dell'ultima inchiesta fatta. All'insegna della continuità, manco a dirlo, è la fiducia nel governo Renzi che segna una stabilità stagnante in quel 52% di fiducia degli elettori.

La vostra opinione in merito a quest'ultima tornata di sondaggi?