Continuano ad essere molto concitate le discussioni in tema di #amnistia ed indulto 2014. Dopo le nuove discussioni in Senato dei ddl riguardanti il sovraffollamento carcerario ed in seguito all'ennesimo report negativo della Commissione Europea sulla situazione dei penitenziari italiani, si sono riaccese molte discussioni tra le diverse fazioni politiche italiane.

Ad alimentare ulteriormente i dibattiti sono serviti inoltre i servizi televisivi della trasmissione "Report" di Milena Gabanelli e la nuova petizione online lanciata da MicroMega, rivista di interesse politico e filosofico diretta da Paolo Flores d'Arcais.

I messaggi anti amnistia ed indulto lanciati dalle due fonti non sono serviti però a convincere la schiera "rivale" ma non hanno fatto altro che aumentare le polemiche e le iniziative pro amnistia e indulto, guidate dalla leader dei Radicali Rita Bernardini.

Pubblicità
Pubblicità

La segretaria ha sottolineato come l'appello lanciato da MicroMega sia del tutto sconclusionato e le parole di Milena Gabanelli (dichiaratasi contraria ad amnistia e indulto) vergognose.

Se alcuni ritengono che amnistia ed indulto contrasterebbero decisamente contro la lotta alla criminalità e propongono la sola abolizione delle leggi Bossi-Fini e Fini-Giovanardi; altri sostengono invece la necessità di nuove riforme per migliorare la grave situazione che affligge i detenuti italiani. In questa situazione molto complicata, trovare dei punti di incontro sembra molto difficile, ma l'ormai prossimo intervento in Senato del Ministro della giustizia Orlando potrebbe quanto meno delineare i piani dell'esecutivo e definire meglio la situazione.

In attesa di conoscere le prossime novità, quale sarebbe secondo voi la soluzione ideale? Lasciate un commento per esprimere il vostro parere riguardo amnistia ed indulto.

Pubblicità