Continua a far sentire la sua voce per sollecitare l'approvazione di amnistia e indulto nel giorno di Pasqua il leader storico dei Radicali italiani Marco Pannella il quale oggi ha rivolto un appello a #Papa Francesco.

"Preghiamo perché Papa Bergoglio - ha detto ai microfoni di Radio radicale Marco Pannella che da tempo ormai si batte per amnistia e indulto - sia illuminato e avvisato di questo: il Presidente della Repubblica #Giorgio Napolitano, tutti, dicono che è necessaria un'amnistia per uscire dalla situazione criminale - ha detto il leader radicale - di flagranza di reato del nostro Stato.

Indulto e amnistia 2014: 'Intervenga Papa Francesco', l'appello pasquale di Marco Pannella

Con lo splendore dell'arrivo di Papa Bergoglio - ha aggiunto Pannella nell'appello di Pasqua a Papa Francesco al termine della sua visita al carcere romano di Rebibbia - probabilmente manca proprio, e manca gravemente, una sua parola esplicita, dopo quelle del Presidente della Repubblica, delle giurisdizioni internazionali, delle massime autorità anche in questo settore".

Pubblicità
Pubblicità

"Papa Bergolio rischia di non sapere - ha detto Marco Pannella parlando di indulto e amnistia - che l'assenza di una sua parola esplicita, cioè di una sua parola, può avere un effetto disastroso in questo mondo italiano e non solo".

Amnistia e indulto 2014: 'Papa Bergoglio confermi posizione Cei', parla Pannella

"E' necessario che Papa Bergolio - ha aggiunto ancora Marco Pannella ai microfoni di Radio Radicale auspicando leggi di amnistia e indulto - confermi magari quello che la Cei aveva ufficialmente detto prima del suo pontificato, quando si è ufficialmente espressa per le riforme della giustizia, per l'interruzione della flagranza criminale del nostro Stato attraverso amnistia e indulto, per l'esigenza strutturale".

Indulto e amnistia, l'intervento di Papa Giovanni Paolo II nel 2006 in Parlamento

L'ultimo provvedimento di indulto approvato in Italia è quello del 2006, dopo che l'allora Papa Giovanni Paolo II, intervenendo sul sovraffollamento carceri davanti alle Camere riunite in seduta congiunta, chiese a deputati e senatori un "segno di clemenza".

Pubblicità

Così come adesso il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano chiede "misure straordinarie di clemenza". Anche Papa Francesco dirà la sua su amnistia e indulto così come auspica Marco Pannella? #Camera dei Deputati