Il prossimo 25 maggio 2014 si vota per le Elezioni Regionali in Piemonte: urne aperte nella stessa domenica in cui i cittadini saranno chiamati a rinnovare il Parlamento Europeo. Andiamo a vedere chi sono i candidati per le prossime elezioni.

Per il Partito Democratico è da tempo stata ufficializzata la candidatura di Sergio Chiamparino, ex sindaco di Torino tornato in campo alla guida del centrosinistra, nonostante SEL abbia espresso alcune perplessità sulla Tav che viene difesa a spada tratta dai Democratici.

Anche il Movimento Cinque Stelle ha scelto da alcune settimane i propri candidati: a guidare la pattuglia pentastellata c'è Davide Bono, già consigliere nella passata legislatura, eletto attraverso le "regionarie" tenutesi sul web.

Pubblicità
Pubblicità

Buone le possibilità per il M5S che potrebbe approfittare, oltre che del trend nazionale che li vede in crescita costante, dell'implosione dell'alleanza di centro destra per raccogliere consensi e beffare il PD.

Caos assoluto nel centrodestra dove ci sono addirittura tre nomi candidati alla presidenza: dopo la fine anticipata della presidenza di Roberto Cota (Lega Nord), uscito di scena fra rimborsi di mutande e contestazioni, Forza Italia e il Carroccio hanno deciso di appoggiare Gilberto Picchetto; Fratelli d'Italia, invece, corre da sola con l'ex parlamentare Guido Crosetto, membro di spicco del partito insieme a Giorgia Meloni; anche Nuovo Centrodestra si è defilato dalla coalizione ed ha presentato Enrico Costa, viceministro alla giustizia nel governo Renzi. #Elezioni politiche