Il 25 maggio 2014, oltre che per le elezioni europee si voterà per rinnovare i consigli regionali del Piemonte e dell'Abruzzo e i consigli comunali di 4095 comuni. Il voto ci sarà solamente nella giornata di domenica dalle ore 08:00 alle ore 23:00. Lo spoglio dei voti avverrà lunedì 26 maggio; si inizierà con le europee e si proseguirà con le elezioni amministrative. L'eventuale ballottaggio è previsto per domenica 8 giugno.

Per la presidenza del Piemonte sono 6 i candidati che si contenderanno la vittoria politica: Chiamparino (Pd), Pichetto (Centrodestra), Crosetto (FdI-An), Costa (NCD-UDC), Bono (M5S) e Filangeri (L'altro Piemonte a sinistra).

Pubblicità
Pubblicità

Per la presidenza dell'Abruzzo i candidati sono 4: Chiodi (Centrodestra), D'Alfonso (Centrosinistra), Marcozzi (M5S) e Acerbo (Rifondazione Comunista).

Le elezioni amministrative si svolgeranno anche in 4 capoluoghi di regione. La tornata elettorale più interessante dovrebbe svolgersi a Firenze, dove Dario Nardella, attuale vice sindaco e vincitore delle primarie del Pd, ha ottime chance di farcela. Lotta agguerrita a Bari dove si presentano 10 candidati per sostituire l'attuale sindaco Michele Emiliano. Al voto andranno anche i capoluoghi Perugia, Campobasso e Potenza. Altre città importanti dovranno sostenere la battaglia elettorale: Bergamo, Modena, Padova, Reggio Emilia e Ferrara.

Due piccole curiosità: il candidato di Pompei Franco Gallo è sostenuto da 16 simboli, tra cui il Pd e Forza Italia insieme; l'ex Presidente del Consiglio Ciriaco de Mita è candidato a sindaco di Nusco, il suo paese natale.

Pubblicità

#Elezioni politiche