Quando si vota per le #Elezioni europee 2014? Qual è la data in cui ci si recherà alle urne? Prima di tutto va detto che i giorni in cui si voterà per le europee vanno dal 22 al 25 maggio, in modo da permettere agli abitanti di tutti i paesi dell'Unione Europea di votare nei giorni in cui sono soliti farlo. In Italia, da sempre, si vota la domenica, ed è per questo che il giorno prescelto per recarsi alle urne sarà domenica 25 maggio.

La data delle elezioni europee dista meno di un mese quindi. E attenzione, perché si voterà nella sola giornata di domenica e senza la possibilità di recarsi alle urne anche il lunedì mattina, com'eravamo ormai abituati.

Pubblicità
Pubblicità

La cosa vale anche per le elezioni comunali 2014 che si terranno in contemporanea. La decisione di tenere un election day per europee e amministrative ha due vantaggi: da una parte si risparmia parecchio sui costi, dall'altra si spera di riuscire a minimizzare l'astensionismo, aumentando l'affluenza grazie alla doppia ragione per cui ci si dovrà recare alle urne.

Qual è sarà quindi l'affluenza alle elezioni europee 2014? Difficile a dirsi, anche se le previsioni parlano di una percentuale di elettori al voto che non dovrebbe andare molto lontano dal 60%. Un dato abbastanza basso, ma vista la fuga dalle urne che si è registrato negli ultimi anni sarebbe anche meno negativo del previsto.

Chi si recherà alle urne in queste elezioni europee 2014 contribuirà a eleggere i 73 eurodeputati che spettano al nostro paese e che saranno ripartiti proporzionalmente in base ai voti ottenuti (con una soglia di sbarramento al 4%).

Pubblicità

Chi viene eletto, solitamente, confluisce poi nell'eurogruppo di riferimento; per esempio, chi viene eletto nel Pd dovrebbe (non è obbligatorio) confluire nel Pse, chi è eletto in Forza Italia dovrebbe confluire nel Ppe.