I #Sondaggi politici sulle elezioni europee 2014 mostrano come a tenere banco sarà la sfida all'ultimo voto tra Movimento 5 Stelle e Forza Italia. Questo almeno stando ai sondaggi politici di Euromedia Research, che mostrano come il M5S sia un soffio sotto al partito guidato da Silvio Berlusconi, rispettivamente con il 21,4 e il 21,5% dei voti. E si tratta di una lotta importante, da una parte perché restare sopra quota 20% sarebbe un ottimo risultato per Forza Italia - alle prese con la crisi più grave della sua storia - dall'altra perché per il Movimento 5 Stelle sarebbe grave arrivare terzo dopo aver annunciato di puntare alla vittoria.

Al primo posto, secondo i sondaggi politici sulle europee, si trova infatti stabilmente il Partito Democratico, sempre molto alto con il 31,2%.

Pubblicità
Pubblicità

Risultato tanto più importante, visto che si tratta dell'unico grande partito che mantiene posizioni europeiste nonostante l'ondata euroscettica attesa per questa tornata elettorale.

La Lega Nord sarebbe il quarto partito a superare la soglia di sbarramento, arrivando al 4,7% e mostrando come la campagna elettorale condotta all'insegna dello slogan "Basta Euro" stia avendo successo. Supererebbe la soglia di sbarramento anche l'unione tra Nuovo Centrodestra, Udc e Popolari per l'Italia, che potrebbe arrivare al 5,8%. 

Secondo i sondaggi politici sulle europee sarebbero fuori dall'Europarlamento, però, i Fratelli d'Italia guidati da Giorgia Meloni (3,7%) e anche la Lista Tsipras, che rimane molto sotto le aspettativa al 3,5%.