I dati resi noti da Swg sulle preferenze politiche degli italiani alla data del 10 aprile 2014 sono molto chiari: si votasse oggi per le elezioni Europee del 25 maggio 2014, il PD raggiungerebbe il 34,3% dei consensi seguito a lunga distanza dal M5S. Ecco il dettaglio degli ultimi dati resi noti da Swg:

il Partito Democratico ottiene il 34,3% delle intenzioni di voto, perdendo lo 0,5% rispetto ai precedenti rilevamenti del 4 aprile 2014. Cresce molto il Movimento Cinque Stelle che, in pochi giorni, sale del 3% e si attesta al 23% affermandosi come il secondo schieramento del panorama politico italiano in vista delle Europee.

Pubblicità
Pubblicità

Al terzo posto si piazza Forza Italia che, sebbene in crescita dello 0,8% rispetto al sondaggio Swg del 4 aprile, non va oltre il 20,3% dimostrando come il partito risenta dei problemi giudiziari di Silvio Berlusconi.

Staccatissimi tutti gli altri partiti: la Lega Nord si mantiene stabile al 4,8% mentre L'Altra Europa con Tsipras sale al 4,1% crescendo in una settimana dello 0,4%.

Sotto la soglia di sbarramento fissata al 4% tutti gli altri: Nuovo Centrodestra - UDC si fermano al 3,8% con un evidente calo dell' 1,4% rispetto al rilevamento Swg del 4 aprile. Fratelli d'Italia - An scendono al 2,4% perdendo lo 0,4% delle preferenze mentre Scelta Civica per l'Europa si attesta al 2,4% con un calo dello 0,4% dal precedente sondaggio della scorsa settimana.

Stabile l'Italia dei Valori che non va oltre lo 0,9% mentre Scelta Europea ALDE sale dello 0,2% ma non supera lo 0,8%.

Pubblicità

#Elezioni politiche #Unione Europea #Sondaggi politici