In commissione Giustizia del Senato si sta procedendo all'esame dei decreti che riguardano l'#amnistia e l'#indulto. Nel frattempo, su vari fronti, i politici si muovono nell'uno o nell'altro senso. Tanta tensione, ma anche tanta confusione...

Amnistia e indulto 2014: cosa sta succedendo?

Rita Bernardini, segretaria dei Radicali italiani, dopo 46 giorni di sciopero della fame allo scopo di sollecitare l'approvazione del decreto riguardante amnistia e indulto, polemizza in un'intervista rilasciata a Italia-24News contro la petizione online avviata da MicroMega che va nella direzione opposta. Poi sferra un attacco anche contro la giornalista Milena Gabanelli, che in una trasmissione ha ribadito di essere contraria all'amnistia.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo la Bernardini, il problema dei politici di sinistra è che l'amnistia e l'indulto favorirebbero Silvio Berlusconi. Ma è ragionevolmente logico penalizzare tutti gli altri interessati per evitare un vantaggio al leader del PDL? Adesso sul web circola appropriatamente la sua frase "spauracchio di Berlusconi".

Insomma... ancora tanta tensione e pareri decisamente opposti. Si attende la decisione sui decreti per conoscere il finale della storia.

Emergenza carceri 2014: cosa sta succedendo?

Per quanto riguarda l'emergenza carceri, Andrea Orlando, attuale ministro della giustizia, ha riunito i Procuratori generali per avviare una collaborazione necessaria a fronteggiare il problema grave del sovraffollamento delle carceri italiane. Si è parlato sia delle misure che il Governo Renzi intende prendere, sia di cosa fare per poter trasferire i detenuti stranieri nei loro Paesi d'origine.

Pubblicità

Anche qui attendiamo i risvolti.