Lo aspettavano tutti sul palcoscenico, magari per rivederlo all'opera con l'imitazione di Fonzie che lo ha reso noto anche al pubblico più giovane ed estraneo alla politica. E invece pare che gli italiani che lo attendevano resteranno delusi, poichè la presenza del premier #Matteo Renzi, alla puntata di Amici, che sarebbe dovuta andare in onda il 3 maggio, è improvvisamente saltata.

Stando a quanto riferisce il Corriere della Sera nella sua versione on-line, alla base di questa clamorosa decisione ci sarebbe una precisa indicazione dei vertici di Mediaset, preoccupati dalle norme per il rispetto della par condicio, che vieta la presenza di candidati alle elezioni in programmi di intrattenimento.

Pubblicità
Pubblicità

Renzi aveva avuto inizialmente uno spazio di tre minuti di piena libertà con l'unico vincolo di parlare del programma della De Filippi e del suo target di riferimento. Tuttavia, questo il ragionamento in casa Mediaset, pur non essendo candidato, Renzi rimane il leader di un partito politico e quindi la sua partecipazione al programma potrebbe attirare sanzioni da parte dell'Autorità Garante delle Comunicazioni.

Tutto questo a sole poche ore di distanza dalla partecipazione di Berlusconi a Domenica Live, programma realizzato però da Videonews e quindi dove sono possibili le ospitate di politici. Tant'è che la stessa conduttrice, a conclusione della puntata di ieri, ha ricordato agli altri leader dei partiti che gli spazi di Pomeriggio Cinque, il format settimanale condotto dalla D'Urso, rimangono aperti.

Pubblicità

#Amici di Maria