#Pensioni 2014 escluse dal bonus #Irpef, Forza Italia di Silvio Berlusconi all'attacco del #Governo guidato da Matteo Renzi: sono di oggi gli interventi della deputata Renata Polverini, vice presidente della commissione Lavoro della Camera, e del senatore Maurizio Gasparri, componente della commissione Lavoro e previdenza sociale di Palazzo Madama.

Pensioni 2014 e bonus Irpef, Forza Italia all'attacco del Governo Renzi

Di "solita sinistra delle tasse" ha parlato Renata Polverini commentando in tv il decreto sul bonus Irpef 2014 varato nei giorni scorsi dal Governo Renzi, che "da un lato - ha detto la vice presidente della commissione Lavoro della Camera dei Deputati ai microfoni del Tg1 - promette di restituire 80 euro al mese e dall'altro continua ad aumentare le tasse in particolare sulla casa e sui servizi dimenticando per giunta chi ha più bisogno e cioè - ha sottolineato la parlamentare di Forza Italia Renata Polverini che si sta occupando delle proposte per la riforma pensioni 2014 - i pensionati, i lavoratori autonomi, ma soprattutto gli incapienti".

Pubblicità
Pubblicità

"Più tasse su casa, risparmi, agricoltura. Esclusi da bonus pensionati e autonomi. Matteo Renzi inganna l'Italia", così invece ha commentato su Twitter il decreto Irpef 2014 del Governo Renzi il senatore azzurro Maurizio Gasparri, uno degli esponenti di Forza Italia membro della commissione Lavoro e previdenza sociale di Palazzo Madama.

Pensioni 2014, Renzi promette: 'Bonus Irpef anche ai pensionati'

Ma il bonus Irpef 2014 potrebbe essere concesso anche ai pensionati, almeno così ha fatto intendere ieri il premier Matteo Renzi il quale, parlando del decreto Irpef in un'intervista a La Repubblica, ha detto che "la rivoluzione è appena iniziata, gli 80 euro al mese e l'Irap sono solo l'antipasto". "Ora occorre mantenere credibilità sui mercati e questo - secondo Renzi - sarà possibile se resta alta l'attenzione su tutte le riforme.

Pubblicità

Se ci riusciamo - ha detto il premier - allora presto potremo allargare il taglio delle tasse agli incapienti, alle partita Iva e ai pensionati".

Riforma pensioni 2014, pensione anticipata, esodati, Quota 96 scuola: tavolo di confronto Governo Renzi, Inps e commissioni Lavoro

E' a proposito di pensioni è attesa per questa settimana l'apertura del tavolo di confronto tra ministero del Lavoro, Inps e commissioni Lavoro di Senato e Camera per discutere le ipotesi di riforma pensioni 2014, con particolare riferimento alle proposte di pensione anticipata e alle soluzioni da trovare nel più breve tempo possibile per quanto riguarda le pensioni dei lavoratori cosiddetti esodati e della Quota 96 scuola.