Oggi 30 aprile 2014, eccoci con la presentazioni degli ultimi sondaggi elettorali del mese di aprile, condotti ed elaborati dall'istituto Tecnè e divulgato dal TgCom24. Doppio sondaggio, con le intenzioni di voto per le Europee 2014, ma anche quelle riguardanti le eventuali #Elezioni politiche.

Per voi le variazioni rispetto ai risultati dei #Sondaggi politici Tecnè della settimana scorsa, inoltre sarà interessante vedere le differenze percentuali soprattuto per i partiti maggiori, PD, M5S, Forza Italia. Teniamo conto della soglia di sbarramento del 4% per le #Elezioni europee, e di quella del 4,5% per le prossime Politiche.

Pubblicità
Pubblicità

Occhio dunque ai partiti che riusciranno a raggiungerle. Vi daremo anche il dato totale per coalizioni di Centrosinistra, Centrodestra e Movimento 5 Stelle tenendo presente la soglia del 37% necessario per vincere al primo turno le elezioni secondo la legge elettorale Italicum.

Sondaggi Europee 2014 Tecnè del 30 aprile 2014: intenzioni di voto elettorali

PD 28,9% (-0,3%)

M5S 27,4% (+0,4%)

Forza Italia 21,3% stabile

Lega Nord 5,3% (-0,2%)

NCD-UDC 4,8% (-0,2%)

FDI-AN 3,8% (+0,1%)

Tsipras 3,8% (+0,1)

Scelta Europea 2,3% (-0,1%)

Continua la lotta di Fratelli d'Italia-An e di L'Altra Europa con Tsipras per raggiungere lo sbarramento del 4% che permette la conquista di seggi al Parlamento europeo, lontana Alde. Ma a questo punto il quesito è: 'riuscirà al M5S la rimonta finale per superare il PD nel momento del risultato dell'urna dopo il voto del 25 maggio 2014?

Sondaggi elettorali Tecnè 30 aprile 2014, elezioni Politiche

Partito Democratico 30,2% (-0,2%)

Movimento 5 Stelle 25,4% (+0,4%)

Forza Italia 22,7% (+0,2%)

Lega Nord 4,8% (-0,2%)

Nuovo Centrodestra 4,0% (-0,1%)

Fratelli d'Italia-An 3,8% (+0,2%)

Sinistra e Libertà 2,2% (-0,2%)

Altri Cdx 1,3% (-0,2%)

Altri Csx 1,8% (+0,1%)

Totale coalizioni: Centrodestra 36,8% (-0,1%); Centrosinistra 34,0% (-0,3%): Movimento 5 Stelle 25,4% (+0,4%).

Pubblicità

Ovvio il ballottaggio.

Ancora ampio il vantaggio del PD sul M5S, ma il trend è a favore di Grillo. Un'impresa il tentativo del ritrovato Berlusconi di raggiungerlo. Se lo sbarramento rimarrà al 4,5%, solo la Lega pare pronta per poterla oltrepassare senza troppi dubbi, in bliico NCD che rischia fortemente l'esclusione.

Chudiamo con la fiducia al Governo Renzi ormai in un trend negativo da diverse settimane, oggi passa dal 44,6% al 43,2%. Anche questo dato conferma il calo del PD e il recupero del movimento di maggiore opposizione alla casta politica classica, il M5S?