Beppe Grillo sta facendo sentire il fiato sul collo a #Matteo Renzi: è questo il dato più importante emerso dai sondaggi condotti da Euromedia (per la trasmissione di Raiuno 'Porta a porta) e da Ixè (per 'Agorà' di Raitre). Confermato il calo per Forza Italia, il Movimento Cinque Stelle sembrerebbe l'unico e principale antagonista del PD per le prossime #Elezioni europee. Vediamo cosa dicono i sondaggi.



Sondaggio Euromedia, Beppe Grillo in rimonta

Alessandra Ghisleri di Euromedia ha confermato che, nel giro di una settimana, il 2,8% degli italiani è passato dalla parte del Movimento Cinque Stelle. Secondo i dati che sono stati diffusi, il PD si conferma primo partito con il 32% delle preferenze, seguito da M5S con il 25,3%.

Pubblicità
Pubblicità

Al terzo posto, Forza Italia con il 20,1%, staccatissimi gli altri partiti guidati dalla Lega Nord.



Sondaggio Ixè, Beppe Grillo ancora più vicino al PD

Secondo Ixè, il divario tra i democratici e i grillini sarebbe ancora più esiguo: durante l'ultima settimana, il PD avrebbe perso quasi un punto percentuale, passando dal 32,8 al 32,1, a tutto beneficio del Movimento Cinque Stelle che è balzato dal 25,8% al 27,4%. Da segnalare che questo dato rappresenterebbe quello più alto mai fatto registrare finora dal partito di Beppe Grillo. Forza Italia, invece, secondo Ixè, sarebbe crollata al 17,5%.



Matteo Renzi, nessun guadagno elettorale con lo sconto Irpef? 

Stando a questi dati, dunque, sembrerebbe che i provvedimenti del Governo (in particolare lo sconto Irpef in busta paga) non abbiano prodotto 'benefici' elettorali a Matteo Renzi e al PD: anzi, sembra abbiano causato l'effetto contrario, cioè quello di far alzare le preferenze al M5S, secondo quanto emerge dai sondaggi.

Pubblicità

C'è ancora un mese di tempo prima delle elezioni europee: cosa succederà? Lo sapremo presto. #Sondaggi politici