Le elezioni europee 2014 si avvicinano e i #Sondaggi politici sulle intenzioni di voto la fanno da padrone in tv e sui siti web; oggi vi proponiamo i risultati della rilevazione fatta da Ipsos per Ballarò nella puntata del 29 aprile, non solo per quanto riguarda il prossimo appuntamento elettorale, ma anche un interessante tipo di risultati basati su cosa voterebbero oggi le persone con riferimento a quale preferenza hanno espresso alle politiche del 2013 (proseguite nella lettura e capirete).

Cominciamo comunque dal classico sondaggio sulle elezioni europee.

Sondaggi politici Ipsos per Ballarò, intenzioni di voto elezioni europee 2014

  • Sempre il Partito Democratico a farla da padrone, col 34,4% delle preferenze
  • segue dal Movimento 5 Stelle col 23,7%
  • non è lontana Forza Italia, al 19,9%
  • staccatissimi gli altri, a partire dal Nuovo Centrodestra, al 5,9%
  • Lega Nord al 5,1%
  • non raggiunge la soglia di sbarramento Fratelli d'Italia, fermo al 3,9%
  • segue L'altra Europa con Tsipras al 3,3%
  • Scelta europea con Guy Verhofstadt al 3,2%
  • altri schieramenti all'1,2%

Quello che salta all'occhio è la grande differenza tra i risultati di questo sondaggio elettorale e quelli di altri istituti, come Ixè: nella rilevazione presentata da Pagnoncelli, lo scarto tra #Pd e #M5S è molto più marcato rispetto a quella che settimanalmente vviene proposta nella trasmissione Agorà; altra grande differenza è data dalle intenzioni di voto espresse per Forza Italia, molto superiori nei sondaggi politici Ipsos sulle elezioni europee che in quelli Ixè: chi avrà ragione? Lo scopriremo in sede elettorale.

Pubblicità
Pubblicità

Sondaggi politici elettorali Ipsos, chi voterebbe oggi?

La domanda che leggete nel titolo precedente è stata sottoposta a tre gruppi di persone: quelli che alle elezioni politiche del 2013 hanno votato Pd, quelli che hanno scelto M5s e coloro che hanno espresso la loro preferenza per l'allora Pdl; vediamo i risultati.

Chi voterebbe oggi l'elettore 2013 del Pd - Il 64% degli elettori del Partito Democratico alle elezioni politiche del 2013, oggi confermerebbe il suo voto; il 3% voterebbe M5S; il 2% la Lista Tsipras; il 5% altri.

Elettori del M5S alle politiche del 2013 - Qui la situazione cambia: solo il 59% tornerebbe a votare M5S, mentre il 16% oggi voterebbe Pd, il 3% Forza Italia, il 9% altri partiti e il 13% è indeciso o si asterrebbe.

Chi sceglierebbe oggi l'elettore 2013 del Pdl - Ovviamente Forza Italia la fa da padrone col 59%, seguita da Ncd-Udc all'8%, addirittura dal Pd al 7%; segue il M5S al 3%, altri al 9%, indecisi o astenuti al 14%.

Pubblicità

Questo il quadro completo dei sondaggi politico - elettorali di Ipsos, come sempre molto pro Pd; le vostre opinioni, esprimibili nello spazio qui sotto, sono ben accette.