Ormai è chiaro a tutti che le Elezioni Europee 2014 del prossimo 25 maggio saranno un passaggio fondamentale: gli ultimi sondaggi pubblicati dal sito web scenaripolitici.com hanno fotografato l’Italia divisa nelle 5 circoscrizioni elettorali in cui sarà divisa la penisola.



#Sondaggi politici elettorali Elezioni Europee 2014, M5S, Forza Italia e PD




Il Movimento 5 Stelle sfonda nelle Isole e raggiunge quota 33,6%, PD staccato di 10 punti al 23,5%, di poco avanti a Forza Italia che si ferma al 21,4%. I pentastellati sono in testa, anche se di poco, nella circoscrizione meridionale dove raggiungono il 25,7% contro il 25,4% del PD e il 21,5% di FI.

Pubblicità
Pubblicità





Al Centro, invece, si inverte la situazione: nelle c.d. “regioni rosse” i Democratici sono al 32,5%, inseguiti dal M5S al 27,3%. Male Forza Italia che non va oltre il misero 16,2%. PD in testa anche al Nord Est e Nord Ovest dove raggiunge rispettivamente il 28,7% e il 27,1%; staccato il M5S al 23,9% e 23,6%; disastro per Forza Italia che ottiene appena il 15,2% e 18,2% mentre la Lega Nord è a quota 11,6% e 13,1%, poca roba considerando che il partito fondato da Bossi alle Europee del 2009 ottenne un clamoroso 10% nazionale.



Elezioni Europee 2014, sondaggi politici elettorali sorridono al M5S




E’ del tutto evidente che la sfida sembra essere fra la forza ispirata da Beppe Grillo e il PD del premier Matteo Renzi. Le quotazioni di Silvio Berlusconi sono in discesa e i suoi voti sembrano confluire proprio verso i primi due schieramenti, anche se l’ex Presidente del Consiglio ha abituato a rimonte clamorose e inattese.

Pubblicità