Prosegue l'avvicinamento verso le elezioni Europee del 25 maggio 2014 e proseguono quindi i #Sondaggi politici elettorali di tutti i maggiori istituti, chiamati in causa da telegiornali e trasmissioni in tv per informare i cittadini sulla percentuale di voto degli italiani in vista delle nuove elezioni. Nell'articolo di oggi vi offriamo il confronto tra due dei maggiori istituti chiamati in causa in questi mesi: si tratta di Datamedia e Ipsos, il primo ha lavorato per Il Tempo mentre il secondo per la trasmissione Ballarò. Di seguito vi proponiamo dati e confronto.

Con i sondaggi politici elettorali si può vedere lo specchio momentaneo delle idee dei cittadini italiani: infatti attraverso i dati dei vari istituti si può intuire chi potrebbe ottenere il maggior numero di seggi in Europa.

Pubblicità
Pubblicità

Le elezioni sono previste - come detto precedentemente - per domenica 25 aprile 2014. E' prevista una sola giornata: da escludere quindi la possibilità di andare a votare la mattina del giorno seguente. Ecco ora i dati e il confronto tra gli istituti Datamedia e Ipsos.

Sondaggi politici elettorali Europee 2014: i dati Datamedia

Prima di andare a vedere il confronto tra i dati Ipsos e Datamedia, vediamo i dati che offrono i due istituti per quanto riguarda i sondaggi politici elettorali in vista delle Europee 2014. Iniziando da Datamedia (che ha effettuato il lavoro per Il Tempo) vediamo che il partito con il maggior numero di consensi rimanere sempre il Partito Democratico con il 31,3% (in rialzo di 0,3% rispetto alla settimana scorsa), segue il Movimento 5 Stelle (che ormai è stabilmente il secondo partito italiano) con il 24,3% dei consensi.

Pubblicità

Cifra tonda per Forza Italia che si assesta al 20%. Si conferma sul 5% la Lega Nord (primo partito italiano a dichiararsi a favore dell'uscita dall'Euro), stessa percentuale per il Nuovo Centro Destra (che perde lo 0,2% dei consensi rispetto ad una settimana fa). Infine troviamo Lista Tsipras con il 3,9% e Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale con il 3,3%.

Sondaggi politi elettorali Europee 2014: i dati Ipsos

Proseguendo con i dati sui sondaggi politici elettorali per le elezioni Europee 2014 andiamo ora ad analizzare quelli dell'istituto Ipsos che ha lavorato per la trasmissione Ballarò: in testa troviamo il Partito Democratico con un buon 33,9%; seguono sempre il Movimento 5 Stelle e Forza Italia, rispettivamente al 22,3% e 20,5% di consensi. Grande consenso per Lega Nord - che secondo i dati Ipsos - si assesta al 5,8% seguito dal 5,3% del Nuovo Centro Destra. Infine chiudiamo con Lista Tsipras e Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale che chiudono al 3,1% e 3% dei consensi.

Pubblicità

Sondaggi politici elettorali Europee 2014: il confronto tra Datamedia e Ipsos

Dopo aver visto i dati, ora possiamo confrontare i dati degli istituti Datamedia e Ipsos per quanto riguarda i sondaggi politici elettorali in vista delle elezioni Europee del 25 maggio 2014. Non passano inosservate le grandi differenze tra i due istituti: i primi due partiti italiani, ovvero il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle, tra un sondaggio e l'altro hanno una differenza di consensi di due punti percentuali circa. Nessuna differenza sostanziale (solamente io 0,5%) per Forza Italia tra un sondaggio e l'altro; mentre quasi un punto percentuale di differenza per Lega Nord (stabile al 5% per Datamedia e quasi al 6% per Ipsos), stessa sorte per la Lista Tsipras ma a parti invertite (3,9% Datamedia e 3,1% Ipsos).

Cosa ne pensate di questi sondaggi politici elettorali?