Difficile fare proiezioni e una previsione: attualmente il PD pare essere ancora primo anche nei #Sondaggi politici elettorali per le europee al 24 aprile 2014, ma è seguito a ruota dal Movimento 5 Stelle che, secondo alcuni istituti come IXE', si stabilizza a quota 27,4 punti percentuale, con una crescita dallo scorso 18 aprile di quasi 2 punti percentuale. Secondo altri istituti pare abbia perfino superato il 30%.

Secondo sempre l'istituto IXE', per il PD si nota invece una leggera flessione dello 0,7% e, sempre confrontando i dati con lo scorso 18 aprile, anche Forza Italia continua a diminuire, passando da 18 a 17,5 punti percentuale.

Pubblicità
Pubblicità

PD e M5S stanno letteralmente mostrando i denti in quella che è una vera battaglia per le #Elezioni europee del 25 maggio 2014. Dopo gli scontri negli ultimi giorni tra Renzi e Grillo, la forbice si stringe ulteriormente ed è veramente difficile attualmente stabilire chi potrà spuntarla, perché è proprio questione di secondi, e il Bel Paese sembra essere quasi diviso a metà.

Con tutto quello che è capitato a Silvio Berlusconi, se Forza Italia dovesse raggiungere il 20% potrebbe essere già considerato un vero successo. Anche la Lega Nord ha subito una lieve flessione.

Gli italiani sembrano essere sul piede di guerra: l'astensione è infatti scesa dal 45 al 43%, ma per ora tutto è rimandato alla fine del mese.