I #Sondaggi politici di oggi 4 aprile 2014 portano pessime notizie per Silvio Berlusconi e Forza Italia in ottica elezioni europee 2014. Si sapeva che gli "azzurri", in questa fase politica, non sono al massimo della loro forma: senza una chiara strategia che non sia quella del vittimismo del loro leader - che non si potrà candidare - il partito è infatti stato punito dai sondaggi, con i seguaci sempre indecisi sull'atteggiamento euroscettico o meno da temere.



Forse però non ci si aspettava che i sondaggi politici di oggi portassero numeri così allarmanti: Forza Italia, secondo il sondaggio Ixè visto ad Agorà, scende addirittura al 16,9%, cedendo un altro punto e mezzo, come già era successo settimana scorsa.

Pubblicità
Pubblicità

Siamo ben al di sotto della soglia psicologica del 20% che viene considerato il risultato minimo in vista della prossima tornata elettorale, la prima dal ritorno di Forza Italia.



I sondaggi politici di oggi mostrano, al contrario, come il Pd continui a essere spinto dall'effetto Renzi, riuscendo a crescere ancora e ad arrivare al 32,8%, oltre un punto in più rispetto a settimana scorsa. La sensazione è che potrebbe essere proprio il Pd a tenere in piedi un Partito Socialista Europeo che negli altri paesi gode di pessima salute.



E il Movimento 5 Stelle? Secondo questi sondaggi politici anche il partito guidato da Beppe Grillo continua a crescere, arrivando al 25,5%. Tra i partiti minori troviamo invece la Lega Nord al 4,8% (sopra quindi la soglia di sbarramento), il Nuovo Centrodestra al 4% e i Fratelli d'Italia al 3,6%.